Julita J. La Mantia: «Confezioniamo i nostri gelati a mano, uno per uno».

Il gelato Mastrolucibello

Da oltre cinque anni in Ticino si può gustare un dolce nostrano, sincero e di qualità superiore.

È il 2009 quando prende vita la Mastro Lucibello di Contone, una dinamica azienda a conduzione famigliare che da subito si è contraddistinta per la produzione di gelato. «Prima ci occupavamo anche di pasticceria, ma ben presto abbiamo capito qual era la nostra vera vocazione» spiega l’effervescente e creativa Julita J. La Mantia, responsabile dello sviluppo e del marketing di questa piccola realtà ticinese.


Gli investimenti sono stati importanti e puntuali negli anni, e oggi lo stabilimento produttivo di 130 metri quadrati sul Piano di Magadino è un vero gioiello tecnologico: «ciò che ci permette di fare effettivamente la differenza è però il capitale umano» sottolinea Ivano Lucibello, responsabile della produzione di questi genuini gelati.


I due titolari infatti, dopo tanta gavetta e numerosi corsi di formazione, il settore lo conoscono davvero bene e di buon gelato se ne intendono. Ma qual è il loro segreto? L’amore per il gelato rigorosamente artigianale, l’entusiasmo e il non accontentarsi mai! Oltre ad interpretare al meglio le ricette tradizionali, ne sperimentano sempre di nuove, utilizzando solo materie prime naturali e altamente selezionate acquistate da fornitori locali di fiducia e provenienti prevalentemente dal nostro territorio.


«I semilavorati e i concentrati di frutta industriali sono naturalmente banditi e tutti i prodotti sono senza conservanti, coloranti e senza glutine e lattosio» affermano in coro. Un piccolo aiuto arriva poi dai moderni macchinari: «durante la miscelazione il nostro mantecatore incorpora nel composto poca aria, allo scopo di dare una consistenza corposa e più sapore al gelato» precisa Lucibello.

Un’ottima base per gli sgroppini

La clientela può scegliere tra i gusti albicocca, fior di sambuco, menta e limone, fragola e mirtillo.

Per gustare al meglio questi cinque gelati contrassegnati dal label di qualità di Coop «La mia Terra», si consiglia di estrarli dal congelatore 10-15 minuti prima di servirli. Si possono consumare, a seconda del gusto personale, solidi, a mo’ di granita o semi liquidi: in quest’ultimo caso si sposano bene con spumanti, liquori o distillati e frutta fresca.

Commento (1)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

Testo: LC
Foto: TiPress
Pubblicazione:
lunedì 13.07.2015, ore 00:00


Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?