Lo sviluppo di alcune specie
di alberi da oggi al 2035

Il bosco svizzero si trasforma. Principale responsabile di questo cambiamento: il riscaldamento climatico. Che aspetto avrà il bosco tra 20 anni?

L’impegno di Coop edile+hobby per i prodotti sostenibili sarà messo in evidenza dalla campagna «Il mercato edile verde». Dal 10 al 22 ottobre 2016, presso i punti vendita verrà posto l’accento sulla diversità e sulla qualità dei prodotti della marca propria Oecoplan con certificazione FSC. E questo per tutte le categorie di prodotti dell’assortimento di legno.
Tramite le settimane «Legno svizzero», dal 24 ottobre al 5 novembre 2016, lo specialista del bricolage mostra il proprio impegno a favore dell’agricoltura e illustra i posti di lavoro in questo settore nel nostro paese.
Peraltro, Coop edile+hobby ha introdotto la consegna a domicilio di pellet di legno in sacchi per i riscaldamenti centralizzati alimentati da questa fonte di energia. Anche in questo caso, il distributore aiuta l’economia forestale sostenibile svizzera e, più in generale, una tecnologia di riscaldamento CO2 neutrale. I clienti possono effettuare gli ordini sia direttamente presso i punti vendita, sia contro fattura tramite lo shop online di Coop edile+hobby o ancora tramite la nostra hotline per pellet appositamente creata:

www.edileehobby.ch/pellets-sciolto

Oppure al: 0800 33 88 55 (chiamata non soggetta a tariffa maggiorata).

Coop edile+hobby sostiene il progetto di protezione dalle valanghe a Sitenwald, nel Rigidal, nei pressi di Engelberg (OW). Tra fine ottobre e fine dicembre 2015, 15 centesimi per prodotti di legno svizzero venduti sono stati destinati al Padrinato Coop per le regioni di montagna.
I proventi totali della vendita, ovvero 151.300 franchi, saranno devoluti al 100% alla realizzazione di questo progetto. Quest’ultimo comprende misure di rimboschimento e costruzioni in legno anti-valanghe sulle vette del comune di Engelberg e del noto comprensorio sciistico ed escursionistico di Brunni. Ogni anno, infatti, i detriti lasciati dalle valanghe finiscono sui pascoli d’alpeggio e sui sentieri da trekking e ogni primavera occorre rimuoverli. Grazie all’impegno di Coop edile+hobby, la superficie di bosco di protezione verrà sensibilmente ingrandita, contribuendo alla sicurezza del comprensorio sottostante.
Il progetto prevede di installare, su una superficie di circa 5.600 m2, 950 paravalanghe (in legno di castagno svizzero) e di piantare circa 5.000 abeti rossi. L’installazione dei paravalanghe inizierà nell’autunno 2016 e il rimboschi-mento tra il 2017 e il 2018.

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

LEGGI ANCHE…


L'appuntamento quindicinale

Le analisi di Ceroni su Cooperazione

Parliamo d'arte

La rubrica "Il quadro" di Cooperazione



Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?