La cucina diventa più ariosa aprendo l’ambiente verso la sala da pranzo e riorganizzando la composizione..

A portata di mano

Non so da dove cominciare per rinnovare la mia piccola cucina. Desidero un forno in alto.

Un tamponamento in cartongesso elimina una della due porte che conducono in cucina e permette di organizzare questa piccola zona operativa disponendo i mobili a L. L’altra apertura invece collega direttamente alla sala da pranzo con una doppia porta scorrevole, che chiusa cela l’eventuale disordine.

Le zone di lavoro dedicate a lavaggio e cottura scivolano a sinistra: il lavello è centrato rispetto alla finestra sovrastante, la cappa filtrante è installata sopra il piano cottura e pensili per lo storage completano la composizione in linea.

Per le basi è scelta una calda essenza rovere, che sposa il laccato lucido bianco dei contenitori sospesi. Le piastrelle di rivestimento sono rinnovate con una vernice specifica grigio acciaio (V33 Reno da edile+hobby) che contrasta il pratico top in laminato bianco. Lungo la parete contigua trovano posto due mobili a colonna in rovere, che ospitano frigocongelatore, forno e microonde. A fianco della finestra che esce in balcone, è sistemata una madia per poggiare la macchina del caffè e i piccoli elettrodomestici, e lasciare sgombero il piano di lavoro. Tende a pacchetto non occupano spazio lateralmente e si sollevano all’altezza desiderata. l

Il bozzetto fornito dall’architetto rappresenta solo un lavoro di ipotesi  preliminare di distribu­zione e di arredo; non sono da ritenersi sufficienti per procedere a interventi edilizi che necessitano invece di esame della normativa vigente e del rilascio dei titoli necessari.


Troppi mobili e colori scuri “soffocano” il locale.

Per avere una consulenza gratuita sono necessarie le seguenti informazioni:

1.    Specificare se è una casa indipendente, contigua, appartamento.
2.    Specificare quante ­persone vivono nell’immobile.
3.    Inviare una fotografia panoramica del locale in questione.
4.    Fornire una pianta 1 : 50 compresa di:

• Misure del/dei locali
• Struttura portante (muri e pilastri)
• Altezza soffitto
• Scarichi e canne fumarie
• Porte e finestre (dimensioni e posizione)
• Eventuali termosifoni
• Orientamento (Nord)
• Vista esterna migliore


La vostra domanda  su come arredare e sul concetto di benessere domestico, corredata dalle info elencate qui sopra, va inviata a:

Redazione Cooperazione architetto
casella postale 2550
4002 Basilea

oppure per mail:
cooperazione@coop.ch

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.


ARTICOLI IN EVIDENZA



Un operatore sociale
con la videocamera

Il documentarista luganese Olmo Cerri ci parla del suo particolarissimo lavoro di ricerca sull’immigrazione italiana in Ticino.


*****

Il figlio di Ivan Graziani
si fa strada

Ecco Sala Giochi, il secondo album di Filippo, 36enne che cerca di seguire le orme del papà. Con discreto successo.

*****





Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?