Alessia Cara, nuova
rivelazione «teen»

Negli Usa, dove il suo album è uscito a novembre, è già una star. I critici l’hanno paragonata ad Amy Winehouse e tra le sue fan figurano «colleghe» come Taylor Swift. — Diego Perugini

Tutti pazzi per Alessia Cara, nuova rivelazione «teen», emersa l’anno scorso con Here, suggestiva ballata sul lato oscuro dell’adolescenza: «Parla di me a una festa. Gli altri si divertivano, ma io me ne stavo triste in un angolo. Mi sono sempre sentita un’outsider» ricorda la 19enne canadese di origini italiane. La canzone, un fenomeno virale su Spotify, è diventata un inno per i ragazzi che non vogliono far parte del gregge.

Dopo quel fortunato brano, esce in Europa il cd d’esordio Know-It-All (Universal), che mostra un talento pop in divenire, con una bella voce dai tratti soul e una manciata di canzoni leggere ma non banali. Come l’impetuosa Scars To Your Beautiful, che esorta le donne ad accettarsi così come sono, mentre il nuovo singolo Wild Things, movimentato e percussivo, rilancia il tema di una giovinezza da vivere senza conformismi.

Torna al menu «MUSICA»
Vai alla sezione «TEMPOLIBERO»
Torna all'HOMEPAGE

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

LEGGI ANCHE…


L'appuntamento quindicinale

Le analisi di Ceroni su Cooperazione

Parliamo d'arte

La rubrica "Il quadro" di Cooperazione



Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?