Per Francesco (a sin.) e Domenico Gabbani è importante garantire l’unicità del loro prodotto.

Un amore di amoretto

A Novazzano la Gant SA sforna i pasticcini morbidi arricchiti con cioccolato e mousse che impreziosiscono il momento del caffè o del dessert.

Ci sono cose sulle quali è impossibile non avere un’opinione. La scelta dell’amaretto tipo Saronno e quello tipo Sassello è una di queste.
Lo preferite croccante o morbido? Delle dimensioni da poter stare in equilibrio sul piattino della tazzina di caffè o così sostanzioso da riuscirne a mangiare solo uno al giorno?

Entrando nell’azienda di Novazzano vi dimenticherete sicuramente delle vostre predilezioni e punterete all’amoretto senza esitazioni, avvolti come sarete nel profumo di mandorle dolci che riempie l’aria della sede dell’azienda mendrisiense.

«Queste sono le piccole meraviglie che vendiamo da Coop, ognuna confezionata singolarmente, per non disperderne l’aroma e la fragranza, così ogni pezzo è un’emozione a sé stante». Sono le parole di Francesco Gabbani, responsabile della produzione, che è convinto dell’unicità delle sue piccole creazioni. Anche suo fratello, Domenico Gabbani, responsabile amministrativo, sa bene quanto sia importante l’aspetto artigianale della loro produzione dolciaria: «Appena creato l’impasto, gli si dà la forma, a mano, così da modellarli singolarmente e garantire la qualità e l’attenzione a ogni dettaglio».

Non solo il gusto e la consistenza sono importanti, anche la confezione gioca il suo ruolo. Oltre al sacchetto in plastica trasparente chiuso con un fiocchetto, gli amoretti sono disponibili anche nel box, perfetto se volete fare un regalo semplice alle persone che amate.

Anche senza aspettare per forza il momento delle feste, potete stupire ed emozionare il fidanzato, il marito o l’amica del cuore. FD

L’amoretto è un prodotto diverso dall’«amaretto paradiso classico» e ne rappresenta,
per qualche verso, l’evoluzione. La scatola o il sacchetto in cui sono avvolti questi deliziosi dolci è simile. Pure la base dell’impasto, composta  da mandorle macinate e albumi montati, è la stessa, ma non fatevi confondere. Infatti, nell’amoretto c’è un tocco pasticcero in più che lo caratterizza: la cialda con la mousse, il cioccolato svizzero e il leggero e non invadente gusto di kirsch. Se volete regalarli ai vostri cari, recatevi in un negozio Coop e aguzzate la vista: sono quelli nella scatola beige o nel sacchetto col fiocco fucsia.

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

Testo: Francesca Destefani
Foto: TiPress
Pubblicazione:
martedì 17.10.2017, ore 00:00


Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?