Bouillabaisse con girelle croccanti (N.45)

Nome strano ma sapore buono... provare per credere!

Ingredienti per 4 persone
ca. 481 kcal a persona

Preparazione: ca. 35 minuti
In forno: ca. 15 minuti

Ingredienti

  • 1 c. di olio d’oliva
  • 1 cipolla, tagliata a strisce sottili
  • 2 spicchi d’aglio, tagliati a fettine
  • 1 porro, tagliato in anelli sottili
  • 350 g di zucca (p. es. tipo Butternut), tagliata a dadini
  • 1 bustina di zafferano
  • 6 rametti di timo
  • 2 c. purea di pomodoro
  • 2 dl di vino bianco
  • 5 dl di fondo di pesce
  • 250 g di filetti di merluzzo bianco Royal (MSC), tagliati a pezzetti
  • 200 g di filetti di merluzzo carbonaro (MSC), tagliati a pezzetti
  • 8 cozze, spazzolate bene sotto l’acqua corrente, bisso eliminato, cozze già aperte da buttare
  • ½ c.no di sale
  • 1 sfoglia di pasta per tarte flambée (ca. 25 x 42 cm)
  • 100 g di panna acidula semigrassa
  • 2 spicchi d’aglio, schiacciati
  • ½ mazzetto di prezzemolo, tagliato finemente
  • un po’ di fleur de sel



Preparazione
zuppa:
Scaldare l’olio in una pentola. Fare rosolare la verdura per ca. 5 min, unire zafferano, timo e purea di pomodoro e fare cuocere brevemente. Versarvi il vino e il fondo, portare a ebollizione, abbassare la temperatura, coprire e far cuocere per ca. 5 min. Aggiungere il pesce e le cozze, fare riposare a fuoco minimo per ca. 5 min., salare.

Girelle croccanti: Srotolare la pasta. Mescolare la panna, l’aglio e il prezzemolo, distribuire sulla pasta. Arrotolare la pasta partendo dalla parte lunga. Tagliare il rotolo in 12 fette uguali, sistemarle su una placca da forno ricoperta con carta da forno, salare.

Cottura al forno: ca. 15 min. al centro del forno preriscaldato a 220 °C.

SCARICA O STAMPA LA RICETTA IN PDF

L'archivio delle ricette!

Iscrivetevi ai podcast con l'archivio delle ricette video di Claudia Stalder!

Cliccate Qui!
https://itunes.apple.com/ch/podcast/cooperazione-videoricette/id614766939?l=it


ARTICOLI IN EVIDENZA



Dal Ticino all’Irlanda,
riecco i The Vad Vuc

Una storia lunga (e bella) quella dei The Vad Vuc, paladini del folk-rock ticinese. A cui ora s’aggiunge un nuovo cd, Disco Orario, che conferma il loro amore verso la tradizione irlandese rivisitata in chiave locale. 


*****

Giada Venturini: un’artista
degli effetti speciali

Giada Venturini acconcia e trucca star sui set. Ma anche trasformare visi per esigenze cinematografiche. È quello che fa la make-up artist e hair stylist che oggi vive a Londra.

*****



Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.


ARTICOLI IN EVIDENZA



Dal Ticino all’Irlanda,
riecco i The Vad Vuc

Una storia lunga (e bella) quella dei The Vad Vuc, paladini del folk-rock ticinese. A cui ora s’aggiunge un nuovo cd, Disco Orario, che conferma il loro amore verso la tradizione irlandese rivisitata in chiave locale. 


*****

Giada Venturini: un’artista
degli effetti speciali

Giada Venturini acconcia e trucca star sui set. Ma anche trasformare visi per esigenze cinematografiche. È quello che fa la make-up artist e hair stylist che oggi vive a Londra.

*****