Le tonalità scelte per quest’ambiente scaldano e definiscono lo spazio.

Carattere distintivo

«Il nostro living è troppo scialbo e minimalista. Ho tanti libri che amo. Avrei bisogno di idee su come valorizzarlo».

Una libreria contenitore bifacciale, con scaffali bianchi laccati opachi e divisori neri lucidi, dona identità alla zona di accoglienza: un modulo laterale a colonna con anta a specchio contiene giacche e cappotti, mentre i ripiani ospitano libri e oggetti vari. Nella parte retrostante, la quinta scherma la zona relax, dove un divano in tessuto arancione disegna lo spazio lungo la parete di fronte al nuovo mobile, sul quale trova posto anche la tv. A dare più definizione è una mano di dispersione grigio cenere stesa sulla parete dietro alla seduta e, con una tonalità più tenue, anche sul soffitto (Oecoplan da edile+hobby). Completa lo spazio una poltroncina lineare dai colori chiari e un soffice tappeto grigio (accessori e tessili disponibili da Coop City).
Anche la visuale verso la cucina è filtrata: una colonna frigo conclude la composizione della zona operativa con una distribuzione a L, attrezzando l’attuale penisola verso il soggiorno.
La zona pranzo è arredata con un tavolo allungabile in cristallo trasparente e struttura nera in ferro, cui sono accostate sedute design in policarbonato arancione. Una luce scende da soffitto per illuminare il tavolino e semplici tende a pannello bianche addolciscono le aperture delle finestre lungo i muri.

Il bozzetto fornito dall’architetto rappresenta solo un lavoro di ipotesi preliminare di distribu­zione e di arredo; non è da ritenersi sufficiente per procedere a interventi edilizi che necessitano di maggiore approfondimento.


Una soluzione planimetrica che non prevede un «filtro» verso il living è poco funzionale.

Per avere una consulenza gratuita sono necessarie le seguenti informazioni:

1.    Specificare se è una casa indipendente, contigua, appartamento.
2.    Specificare quante ­persone vivono nell’immobile.
3.    Inviare una fotografia panoramica del locale in questione.
4.    Fornire una pianta 1 : 50 compresa di:

• Misure del/dei locali
• Struttura portante (muri e pilastri)
• Altezza soffitto
• Scarichi e canne fumarie
• Porte e finestre (dimensioni e posizione)
• Eventuali termosifoni
• Orientamento (Nord)
• Vista esterna migliore


La vostra domanda  su come arredare e sul concetto di benessere domestico, corredata dalle info elencate qui sopra, va inviata a:

Redazione Cooperazione architetto
casella postale 2550
4002 Basilea

oppure per mail:
cooperazione@coop.ch

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

LEGGI ANCHE…


L'appuntamento quindicinale

Le analisi di Ceroni su Cooperazione

Parliamo d'arte

La rubrica "Il quadro" di Cooperazione



Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?