Da Bublé a Ligabue: sarà un autunno pieno di musica

Ecco le novità discografiche e i concerti da non perdere in agenda nelle prossime settimane.  — DIEGO PERUGINI

L'estate sta finendo, ma niente paura: per gli appassionati di musica è in arrivo un autunno ricco di dischi e concerti per tutti i gusti. Cominciamo da uno dei più grandi rocker in circolazione, l'immarcescibile Bruce Springsteen, che il 23 settembre pubblicherà Chapter And Verse, una sorta di colonna sonora (con tanti classici e cinque inediti) dell'attesa autobiografia Born To Run. In scaletta ci saranno anche due brani dei Castiles, la sua prima band, col "Boss" adolescente alla voce e chitarra, fra il 1966 e il 1967. Lo stesso giorno usciranno Illuminate del cantautore canadese Shawn Mendes, idolo delle giovanissime, e Love Life Peace dell'italiano Raphael Gualazzi, in equilibrio fra pop e jazz.

Il 7 ottobre riascolteremo la dolce voce di Norah Jones col sesto cd, Day Breaks, che vede la vincitrice di nove Grammy Awards tornare al pianoforte e alle sue radici: "L'album mi riporta alle origini e segna una vera e propria chiusura del cerchio. Dopo il primo disco mi sono allontanata dal pianoforte lasciandomi ispirare dalla chitarra per le mie composizioni: suonarlo di nuovo in questo disco mi è veramente piaciuto" dice Norah, che l'8 novembre sarà in concerto agli Arcimboldi di Milano.

Per i cultori del rap, in arrivo la superstar Pitbull con Climate Change, che vanta ospiti come Jennifer Lopez, Enrique Iglesias e Robin Thicke, mentre per gli amanti del punk da non perdere i Green Day con Revolution Radio, 12 canzoni crude e viscerali, con testi che esprimono l’incertezza e la complessità dei nostri tempi. La band californiana suonerà il 14 gennaio 2017 al Forum di Assago (Milano) e il 16 all'Hallenstadion di Zurigo.

Il 14 ottobre verranno pubblicati Terza stagione di Emis Killa, uno dei rapper italiani più popolari, e Amazing Game, il primo album strumentale di Paolo Conte (live l'11 e 12 novembre agli Arcimboldi di Milano). Sempre il 14 è atteso Unici di Nek: “Viviamo in un mondo tanto fantastico quanto atroce, che ci bersaglia di nozioni, informazioni, fatti, opinioni ed ipotesi. L'unicità di un abbraccio o di un panorama riesce a stupirmi più di ogni tecnologia o filosofia. Quando l'amore esplode nella quotidianità di una cassa toracica diventiamo l'eccezione: Unici” spiega il cantautore emiliano.

Il 21 scenderanno in pista due big della scena internazionale: Michael Bublè e i Bon Jovi. Il "crooner" canadese pubblicherà Nobody But Me, che conterrà tre inediti e rivisitazioni di classici come My Baby Just Cares For Me di Nina Simone e God Only Knows dei Beach Boys, mentre il gruppo americano presenterà This House Is Not For Sale, quattordicesimo capitolo di una lunga storia. Lo stesso giorno usciranno Joanne di Lady Gaga, già anticipato dal singolo Perfect Illusion, con ospiti come Josh Homme dei Queens of the Stone Age, Florence Welch, Nile Rodgers e Giorgio Moroder; e Lazarus Cast Album, che includerà le ultime tre canzoni incise in studio da David Bowie (No Plan, Killing A Little Time e When I Met You) oltre ai classici del "Duca Bianco" interpretati dal cast del musical in scena dall’8 novembre al King Cross Theatre di Londra. Il 28 ottobre è fissato il ritorno di Fiorella Mannoia con Combattente, con brani firmati da Ivano Fossati, Giuliano Sangiorgi e altri, mentre il 4 novembre sarà la volta di Laura Xmas, disco natalizio di Laura Pausini.

Spingendoci più in là col tempo, ecco per l'11 novembre 57th & 9th di Sting, che segna il ritorno dell'ex Police al pop-rock dopo diversi anni. Un disco nato d'impulso, con "session" chiuse in poche settimane: “È avvenuto tutto in modo molto veloce e spontaneo – racconta Sting – La mia idea è di cercare sempre di sorprendermi e sorprendere le persone con cui lavoro e, spero, gli ascoltatori. Parla della ricerca e del viaggio, della strada che porta verso l’ignoto. In questo album ci siamo ritrovati a creare qualcosa di forte e rumoroso, ma anche di meditato”.

E non finisce qui. In autunno/inverno si prevedono importanti uscite italiane, ancora da definire nei dettagli: Giorgia (novembre, preceduto dal singolo Oronero), Baustelle, The Kolors, mentre i Litfiba torneranno l'11 novembre con Eutòpia. Il 2 dicembre sarà il giorno di Il mestiere della vita di Tiziano Ferro, registrato a Los Angeles, mentre il 5 è atteso il nuovo cd della coppia magica Mina e Celentano, con i due big al lavoro fra i rispettivi studi di Lugano e Galbiate. Verso il periodo natalizio arriverà il cofanetto antologico con inediti di Vasco Rossi.

Per i concerti spicca il Black Cat World Tour 2016 di Zucchero, fino al 28 settembre in scena all'Arena di Verona, che approderà in Svizzera il 31 ottobre e 1 novembre (Zurigo) e il 2 novembre (Ginevra). Due soli live per il 2016, invece, per Ligabue, il 24 e 25 settembre al Parco di Monza (già esaurita la prima data), dove si potrà ascoltare qualche estratto da Made in Italy, il prossimo cd del rocker di Correggio, previsto per fine anno. "È una dichiarazione d’amore frustrato verso il mio Paese raccontata attraverso la storia di un personaggio – spiega Ligabue - Si tratta di un vero e proprio concept album, il mio primo, ma è comunque composto di canzoni. Canzoni che godono di una vita propria ma che in quel contesto, tutte insieme, raccontano la storia di un antieroe".

Grande rock coi redivivi Red Hot Chili Peppers, il 5 e 6 ottobre all'Hallenstadion di Zurigo, dove si esibiranno anche Laura Pausini (20 ottobre) e l'idolo pop Justin Bieber (17 novembre). Non mancano i tour in Ticino, dove arriveranno i Nomadi (24 settembre, Bellinzona), seguiti dall'habitué Davide Van De Sfroos (22 ottobre, Locarno) e il raffinato Fabio Concato (19 novembre, Locarno). A Lugano si esibiranno la popstar Marco Mengoni (14 novembre, Pista della Resega) e il cantautore Niccolò Fabi (16, Studio Foce).


I concerti in cartellone

Zucchero: fino al 28 settembre all’Arena di Verona. Poi, il 31 ottobre e l’1° novembre a Zurigo, Hallenstadion, e il 2 novembre a Ginevra, Arena.

Nomadi: 24 settembre a Bellinzona, Palasport.

Ligabue: 24 e 25 settembre al Parco di Monza.

Norah Jones: 8 novembre, Milano, Arcimboldi.

Red Hot Chili Peppers: 5 e 6 ottobre, e  Laura Pausini, 20 ottobre, a Zurigo, Hallenstadion.

Davide Van De Sfroos: 22 ottobre a Locarno, Palazzetto Fevi.

Paolo Conte: 11 e 12 novembre, Milano, Arcimboldi.

Marco Mengoni: 14 novembre, Lugano, Pista della Resega.

Niccolò Fabi: 16 novembre, Lugano, Studio Foce.

Justin Bieber: 17 novembre, Zurigo, Hallenstadion.

Fabio Concato: 19 novembre, Locarno, Palazzetto Fevi.

Torna al menu «MUSICA»
Vai alla sezione «TEMPOLIBERO»
Torna all'HOMEPAGE

Commento (2)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.


ARTICOLI IN EVIDENZA


*****

Depeche Mode,
un disco per l'uomo

Lo storico gruppo torna con un album suggestivo. E ammonisce il pubblico: «Stiamo andando nella direzione sbagliata»

*****


Artista dello sport

La 17enne Thea Brogli ha davanti a sé grandi sfide. Il suo segreto? Vivere giorno per giorno.

*****

Il pop e le storie
di Fabrizio Moro

Nel 2007 si era fatto notare dal grande pubblico con una canzone contro la mafia. Dieci anni dopo ecco un altro brano "diverso" che parla del rapporto tra padre e figlia.





Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?