Ed Sheeran, l’antidivo del pop

È una delle popstar più forti in circolazione. Giovane, antidivo, aria da “nerd”. Ma con un tocco magico nello scrivere pezzi che piacciono un po’ a tutti, superando le barriere generazionali. — DIEGO PERUGINI

L’inglese Ed Sheeran torna con ÷ (divide), nuovo cd edito da Warner, che s’appresta a battere record di vendite e streaming. La formula del rosso Ed non è molto dissimile dai passati successi: un mix vincente di stili e generi, dalla tradizione soul e blues alla modernità hip hop e dance, dalla canzone d’autore acustica alle sferzate elettroniche.

Un pasticcio? Niente affatto. Perché Ed Sheeran, oltre ad avere una voce duttile ed emozionale, sa dosare bene gli ingredienti e scegliere i collaboratori giusti, realizzando la sintesi perfetta del pop anni Duemila. Ecco le incalzanti Shape Of You, Eraser e New Man accanto alle ballate strappacuore How Would You Feel (Paean) e Happier, sino ai sapori di folk irlandese di Galway Girl.

Torna al menu «MUSICA»
Vai alla sezione «TEMPOLIBERO»
Torna all'HOMEPAGE

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

LEGGI ANCHE…


L'appuntamento quindicinale

Le analisi di Ceroni su Cooperazione

Parliamo d'arte

La rubrica "Il quadro" di Cooperazione



Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?