I collaboratori Luca Cortinovis e Patrizia Bruno controllano con cura uno a uno i bouquet di tulipani prima dell'invio alle filiali Coop della nostra regione.

Esplosione nel vivaio: arrivano i tulipani

Produttori locali - Tra gennaio e marzo nei vivai dellʼazienda Rutishauser crescono oltre un milione e mezzo di tulipani indigeni. 

A questa frizzante realtà regionale di esperienza nel settore floricolo non ne manca di certo: sin dal 1912 lʼazienda di Gordola si può infatti definire «la famiglia dei fiori». E a oggi, questo partner di fiducia, risulta essere per Coop il fornitore di tulipani più affidabile e importante, contribuendo a soddisfare una buona parte della domanda con piante di primissima scelta e a chilometro zero. Nelle prossime settimane, quindi, in tutti gli esercizi Coop della nostra regione la clientela potrà scegliere solo i migliori articoli del settore, a prezzi davvero convenienti. Si avrà pertanto la possibilità di guardare al prossimo futuro con entusiasmo: fuori, seppur mite, si è ancora in inverno, ma in casa con i tulipani Rutishauser imperverserà già la primavera. 

Come da tradizione
«Anche per il 2016 i nostri capaci collaboratori hanno lavorato intensamente e siamo pronti a rifornire con centinaia di migliaia di variopinti tulipani tutte le filiali Coop, come ormai avviene con regolarità da oltre 10 anni», assicura con orgoglio Edith Rutishauser, responsabile di questa impresa locarnese. 

Fiori di primissima scelta
I tulipani coltivati nei vivai Rutishauser sono semplicemente di una qualità superiore: robusti e resistenti, presentano un fiore maestoso di grande fascino, che si mantiene più a lungo rispetto a quelli presenti sul mercato. E il segreto della loro bellezza e longevità ce lo rivela Rutishauser: «tutte le nostre piantagioni sono ecologiche, sostenibili e rispettano a pieno i tempi della natura. Non usiamo pesticidi o doping di alcun genere e tutti i nostri concimi sono naturali. Durante la fase della crescita cerchiamo di non sottoporre i fiori a un calore eccessivo, non tanto per esigenze di risparmio energetico, ma per garantire una fioritura più lenta e dunque più vigorosa». Non da ultimo, dalla dinamica impresa locarnese vengono utilizzati solo bulbi selezionati e dalle dimensioni tali da garantire un risultato di grande effetto. 

Il bouquet giusto
Insomma, basterà fare un giro nelle maggiori filiali Coop per capire che la scelta di mazzi è decisamente vasta: «in questo modo sarete sicuri di trovare sempre la varietà più indicata per i vostri interni, in armonia con il vostro stile personale». 

Una volta raggiunto lo sviluppo ottimale i tulipani vengono recisi, ben controllati e subito confezionati in mazzi. Grazie a un percorso il più breve
possibile, già il giorno seguente fanno bella mostra di sé con le loro brillanti tonalità nelle maggiori filiali Coop. Una fresca opzione per la festa degli innamorati?



Commento (1)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

Testo: Luca Corti
Foto: TiPress
Pubblicazione:
lunedì 08.02.2016, ore 00:00


Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?