I Tinariwen, fra blues e musica Tuareg

Cercate qualcosa di diverso dal solito pop? Ecco per voi i Tinariwen, che vengono dal Mali e suonano un’affascinante miscela fra blues, rock, world e musica tradizionale Tuareg. — DIEGO PERUGINI

Noioso? Difficile? Tutt’altro. Anzi, il loro originale e intrigante sound li ha fatti conoscere un po’ dappertutto, anche grazie alle sperticate lodi di illustri colleghi come Thom Yorke dei Radiohead e Chris Martin dei Coldplay. Hanno già inciso diversi album, fra cui “Tassili”, vincitore di un Grammy nel 2012. E ora è la volta di un altro pregevole capitolo, Elwan (Pias), registrato fra il deserto californiano del Joshua Tree National Park e un’oasi nel Sud del Marocco. Brani dal ritmo incalzante, con voci fiere e percussioni e chitarre in evidenza. Ritroviamo il vivace singolo Assàwt, i suggestivi cori di Arhegh ad annàgh, l’ipnotico incedere di Nizzagh Ijbal. Un lavoro energico e vibrante, ma con un malinconico retrogusto. E la profonda tristezza nel vedere la propria terra martoriata dalla guerra.

Torna al menu «MUSICA»
Vai alla sezione «TEMPOLIBERO»
Torna all'HOMEPAGE

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.


ARTICOLI IN EVIDENZA


*****

Depeche Mode,
un disco per l'uomo

Lo storico gruppo torna con un album suggestivo. E ammonisce il pubblico: «Stiamo andando nella direzione sbagliata»

*****


Artista dello sport

La 17enne Thea Brogli ha davanti a sé grandi sfide. Il suo segreto? Vivere giorno per giorno.

*****

Il pop e le storie
di Fabrizio Moro

Nel 2007 si era fatto notare dal grande pubblico con una canzone contro la mafia. Dieci anni dopo ecco un altro brano "diverso" che parla del rapporto tra padre e figlia.





Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?