I decori natalizi? Fateli da voi...

Tay, Joy, Tito, Lou e Lila hanno realizzato una lanterna, un alberello, un segnaposto, un portatovaglioli e un set da tavola per la tavolata natalizia. — CARMELA MACCIA

Apparecchiare la tavolata natalizia è sempre un momento speciale. C’è chi sceglie il bianco, chi il rosso, chi l’argento, chi il dorato, ciò che conta  il decoro.  Esasperare il tavolo con le decorazioni natalizie non è consigliato, ma personalizzarlo sì.

Da sinistra i nostri artisti: Tay, Lou, Joy, Tito e Lila. (Foto: Hsaskia Cereghetti Landrini)

Hsaskia Cereghetti ci propone una serie di idee che ha sviluppato con alcuni bambini. Così se i grandi sono indaffarati in cucina, i piccoli di casa possono contribuire all’organizzazione della festa preparando decori semplici, ma efficaci, come il portatovagliolo, il segnaposto, la lanterna, l’alberello e il set da tavola. Tutti allestiti con materiale che si ha in casa. Infatti, con un po’ di creatività un turacciolo si trasforma in un segnaposto, la carta da forno diventa un set da tavola, un vasetto, destinato al riciclo, prende la forma di una lanterna….

«A Natale mi piace il bianco e la semplicità delle cose che sanno di casa. Questo mi ha spinto a scegliere materiali comuni e trasformali in decorazioni minimaliste ralizzate a mano», afferma soddisfatta, Hsaskia Cereghetti Landrini. Imbandire la tavola vuole anche dire scegliere le stoviglie giuste, disporle in modo idoneo senza esagerare. A questo punto non resta che rinnovare il Convivio della tradizione natalizia.

L'alberello

Materiale: acqua, colla per carta pesta, gomitolo di lana, cartone, pellicola trasparente, decorazioni.
Procedimento: Con il cartone creiamo un cono e lo ricopriamo con la pellicola trasparente. In una bacinella versare l’acqua, aggiungervi la polvere di colla per carta pesta. Mescolare velocemente per ottenere una soluzione densa e fluida. Tagliamo dei fili di lana di circa 60 cm, prendiamo un filo e lo immergiamo nella soluzione, quindi lo strizziamo e arrotoliamo attorno al cono. Lo stesso procedimento vale per gli altri fili di lana. Lasciamo asciugare per circa 36 ore. Una volta asciutto, estrarre con cautela il cono di carta. Procedere con la decorazione.


Il set da tavola
Materiale: 2 fogli di carta da forno, colla, tovagliolo di carta, nastro decorativo
Procedimento: Prendiamo un foglio di carta da forno e vi incolliamo il tovagliolo utilizzando solo un velo di colla. Nei lati non ricoperti dal tovagliolo stendiamo una striscia di colla e attacchiamo sopra il secondo foglio di carta. Tagliamo poi il nastro della misura verticale del foglio e lo incolliamo sul set. Lasciamo asciugare per 2 ore.


La lanterna
Materiale: barattolo in vetro, colla per carta pesta, tovagliolo di carta
Procedimento: In una bacinella con acqua aggiungiamo la polvere di colla per carta pesta e mescoliamo velocemente, per ottenere una soluzione omogenea e densa. Uniamo il tovagliolo, tenendolo teso e lo incolliamo sul vetro esterno del barattolo. Se il tovagliolo si rompe, ripetere il procedimento, incollando altri pezzi. Lasciamo asciugare per 24 ore. Inseriamo una candela per dare vita alla nostra lanterna.



Il portatovagliolo
Materiale: Aggraffatrice, carta brillantinata, colla, tovagliolo di carta, stuzzicadenti, rotolo di carta, accessori per decorazioni
Procedimento: Tagliamo il rotolo di carta e il foglio brillantinato con una larghezza di circa 2 cm, ricopriamo il rotolo con il foglio brillantinato e utilizzando l’aggraffatrice lo affranchiamo. Decoriamo il portatovagliolo incollandovi gli stuzzicadenti  e le decorazioni. Lasciamo asciugare per 2 ore. Inseriamo il tovagliolo in tinta con le decorazioni.



Il segnaposto
Materiale: Turacciolo, stuzzicadenti, glitter, stelle e altre deco.
Procedimento: Decoriamo la stella con i glitter e la lasciamo asciugare per un ora circa. Scriviamo il nome del nostro invitato. Procediamo poi all’assemblaggio, infilzando lo stuzzicadenti nel turacciolo, aggiungiamo la stella e le decorazioni. A discrezione, possiamo abbellire il nostro segnaposto con altri accessori, ad esempio piccoli scarti rimasti da altri lavoretti, che attaccheremo con la colla.

Torna al menu «Scuola e infanzia»
Vai alla sezione «Famiglia»
Torna all'Homepage

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.


ARTICOLI IN EVIDENZA



Un operatore sociale
con la videocamera

Il documentarista luganese Olmo Cerri ci parla del suo particolarissimo lavoro di ricerca sull’immigrazione italiana in Ticino.


*****

Il figlio di Ivan Graziani
si fa strada

Ecco Sala Giochi, il secondo album di Filippo, 36enne che cerca di seguire le orme del papà. Con discreto successo.

*****





Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?