Xenia: «Così realizzo i miei sogni»

La 29enne ticinese ha spiegato alla platea di Colonia come raggiungere un obiettivo e realizzare le proprie ambizioni. — MATTIA BERTOLDI

Non sono molti i ticinesi che possono dire di esser stati relatori a un evento TEDx. Xenia Tchoumitcheva – imprenditrice, modella e amministratrice del sito Internet CHICoverdose – ha partecipato a ben due conferenze: TEDxMartigny in Vallese e TEDxKoeln in Germania. E questo nel giro di poco più di un mese, da settembre a ottobre 2015.

Sul palco tedesco, la 29enne cresciuta a Lugano ha anche parlato della sua infanzia ticinese, e di come non sia sempre stato facile integrarsi con i suoi coetanei anche per via dei pregiudizi legati alle sue origini. «Non riuscivo a capire per quale motivo fossi rifiutata e chiedevo ai miei genitori in cosa sbagliavo. Faceva male, ma ho reagito e anche episodi del genere hanno contribuito a formare il mio carattere». La sua relazione, infatti, si fonda sui sette piccoli trucchi che le hanno permesso di non rinunciare mai ai suoi sogni. Innanzitutto, l’immaginazio­ne. «Qualunque cosa desideriate, provate a disegnarla a mano su un foglio. Il nostro cervello ricorda meglio le immagini delle parole, e sarà più semplice convincersi che si tratta di qualcosa di reale». E quindi di possibile. Secondo passo: la nostra identità è mutevole. Come dire: possiamo divenire ciò che vogliamo, e in ogni momento. Numero tre: la paura esiste, e non c’è bisogno di evitarla. È però necessario trovare il modo di superarla. Come? E qui si va al quattro: usare la paura come carburante per incrementare la nostra produttività e dedicare il giusto impegno a ogni cosa, fin dall’inizio (numero cinque). «Molte persone hanno idee grandiose, ma non iniziano mai. Ogni volta che ho dedicato molti sforzi a un progetto, sono sempre stata ricompensata: dalla scrittura di un’e-mail all’apprendimento di una nuova lingua».
Il sesto trucco invita a non lasciarsi scoraggiare e a non accettare che i nostri sogni sia­no ridimensionati. «Le persone possono dirti che non sei in grado di fare una cosa, ma quasi sempre è la loro paura a parlare». Il settimo e ultimo punto è semplice: dedicare anima e corpo ai nostri sogni. «La vita ci metterà alla prova, ma costanza e determinazione saranno gli elementi chiave di ogni impresa che compiremo nel nostro futuro».

Dal 1984, TED organizza acclamate conferenze, grazie alle quali diffonde nel mondo le idee più meritevoli. Dal 2011, eventi indipendenti sono organizzati anche a livello regionale (ad esempio a Lugano), all’interno del circuito TEDx.

Torna al menu «Un'idea TED»
Vai alla sezione «Attualità»
Torna all'Homepage

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.


ARTICOLI IN EVIDENZA



Un operatore sociale
con la videocamera

Il documentarista luganese Olmo Cerri ci parla del suo particolarissimo lavoro di ricerca sull’immigrazione italiana in Ticino.


*****

Il figlio di Ivan Graziani
si fa strada

Ecco Sala Giochi, il secondo album di Filippo, 36enne che cerca di seguire le orme del papà. Con discreto successo.

*****





Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?