Il rap di Clementino è un «Miracolo!»

MUSICA —  Il titolo, Miracolo!, è autobiografico. E allude alla grazia di avere centrato il successo fra i tanti pretendenti in circolazione.

Un pizzico di scaramantica modestia per Clementino, talentuoso rapper napoletano emerso due anni fa con O’ Vient. Il nuovo cd conferma il suo stile eclettico, capace di mescolare lingua e dialetto, reggae giamaicano e tradizione partenopea, con testi fra storie personali e critica sociale. Rispetto ad altri colleghi, l’approccio di Clementino è più solare e rilassato, gradevole anche per un pubblico più ampio. Molti gli ospiti, a partire dal duetto con Pino Daniele per la melodica Da che parte stai? (con tanto di mandolini), ultima incisione del compianto cantautore, fino a Selvaggi con James Senese, dai riusciti inserti funky-jazz.

Convincono meno il coinvolgimento dell’attore Alessandro Siani in Cos Cos Cos e il campionamento di Kalimba de Luna, classico anni Ottanta, nel singolo Luna. E per i fan c’è pure la versione «deluxe» col bonus cd Miracolo! Jam più duro e militante, con la partecipazione di Gue’ Pequeno, Fabri Fibra, Marracash e altri. 

ARTICOLI PRECEDENTI

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

Testo: Diego Perugini

Foto: mad (messa a disposizione)

Pubblicazione:
lunedì 11.05.2015, ore 00:00


Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?