Il grande attore Jeremy Irons nei panni del professore Gregorius.

Il viaggio di Raimund

Il film «Treno di notte per Lisbona», con Jeremy Irons, è dal 6 novembre in dvd.

Il film Treno di notte per ­Lisbona, diretto da Bille August e tratto dal bestseller del bernese Pascal Mercier, nome d’arte di Peter Bieri, esce ora in dvd. È la storia di Raimund Gregorius (Jeremy Irons), professore di latino di un liceo di Berna, che un mattino incontra una misteriosa ragazza, disperata e in procinto di buttarsi da un ponte. Raimund riesce a fermarla, ma la giovane donna scappa, lasciando un cappotto rosso, un libro e un biglietto ferroviario per Lisbona. Spinto dal bisogno di cambiamento e da un’improvvisa sete di avventura, il professore si lascia tutto alle spalle, sale sul treno per il Portogallo. L’obiettivo: andare sulle tracce dell’autore del libro, Amadeu de Prado, medico e membro della resistenza che si oppose al regime di Salazar. Nel libro, infatti, il giovane scrittore portoghese si pone quelle domande, con le quali anche Raimund si confronta da molti anni. Ma Amadeu è morto da tempo…

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.


ARTICOLI IN EVIDENZA



Un operatore sociale
con la videocamera

Il documentarista luganese Olmo Cerri ci parla del suo particolarissimo lavoro di ricerca sull’immigrazione italiana in Ticino.


*****

Il figlio di Ivan Graziani
si fa strada

Ecco Sala Giochi, il secondo album di Filippo, 36enne che cerca di seguire le orme del papà. Con discreto successo.

*****




ARTICOLI IN EVIDENZA



Un operatore sociale
con la videocamera

Il documentarista luganese Olmo Cerri ci parla del suo particolarissimo lavoro di ricerca sull’immigrazione italiana in Ticino.


*****

Il figlio di Ivan Graziani
si fa strada

Ecco Sala Giochi, il secondo album di Filippo, 36enne che cerca di seguire le orme del papà. Con discreto successo.

*****





Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?