Jamini Roy, il «Matisse indiano»

Il Museo delle Culture di Lugano (MCL) ospita fino al 23 agosto l’esposizione Jamini Roy. Dalla Tradizione alla Modernità. La Collezione Kumar.

La mostra è dedicata all’artista bengalese Jamini Roy, considerato dalla critica internazionale il Matisse indiano per i suoi lavori ispirati sia all’arte tradizionale indiana, sia alle avanguardie artistiche contemporanee occidentali.  

AL MCL si possono ammirare 70 capolavori (oli su tela, tempere su carta, guazzi su carta e su lino) realizzati dall’artista nel corso della sua lunga carriera, oltre a una trentina di sculture in legno del XVII-XIX secolo, raffiguranti protagonisti della mitologia hindu e del folklore.

Infine, una selezione di fotografie dell’«India minore», tratte dal celebre reportage del 1939 di Walter Bosshard (1892-1975).

PER INFO:


Una delle oltre 70 opere presenti all'esposizione.