La rivoluzione dei Negramaro

Per il loro nuovo cd, i Negramaro hanno scelto un titolo ambizioso, La rivoluzione sta arrivando.

Ma non si parla di sommovimenti epocali, quanto dei cambiamenti interiori, delle piccole cose, dei gesti individuali che possono davvero dare un altro senso alla vita.

Il gruppo salentino parla di questo e altro in un album a forti tinte rock e dallo spirito positivo, che mescola passato e presente, facendo il punto di una carriera lunga 15 anni e ritrovando il giusto equilibrio nella coesione e nella voglia di stare insieme. Come agli inizi.

Il suono è molto stile Negramaro, cioè potente ed enfatico, con la voce di Giuliano Sangiorgi che non ha paura di volare alto, anche un po’ troppo indulgente in virtuosismi. Sei tu la mia città ricorda gli U2, Attenta è un buon singolo (ma già sentito), Se ti tengo qui rivela un retrogusto anni Ottanta. Lo sai da qui è una toccante ballata che il cantante dedica al papà scomparso, mentre L’ultimo bacio (uno dei pezzi migliori) vanta un suggestivo sapore soul-gospel.

ARTICOLI PRECEDENTI

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.


ARTICOLI IN EVIDENZA



Un operatore sociale
con la videocamera

Il documentarista luganese Olmo Cerri ci parla del suo particolarissimo lavoro di ricerca sull’immigrazione italiana in Ticino.


*****

Il figlio di Ivan Graziani
si fa strada

Ecco Sala Giochi, il secondo album di Filippo, 36enne che cerca di seguire le orme del papà. Con discreto successo.

*****



Testo: Diego Perugini

Foto: mad (messa a disposizione)

Pubblicazione:
giovedì 08.10.2015, ore 00:00


Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?