Le pagine della nostra vita

Lo scrittore Joshua Prager ha trascritto da alcuni romanzi tutte le fasi dell’esistenza umana. — MATTIA BERTOLDI

Con l’arrivo del nuovo anno, il pensiero corre all’età che avanza. Come ci sentiremo con un anno in più sulle spalle? Lo scrittore statunitense Joshua Prager ha avuto un’illuminazione: perché non condensare in un libro la saggezza degli scrittori del passato sul tempo che avanza? E perché non parlarne sul palco di TEDActive, per farla conoscere a tutti?

Prager, reso emiplegico da un incidente d’auto all’età di 19 anni, ha parlato nel 2015 del suo prossimo compleanno (il 44esimo) e di come fosse certo che si sarebbe trattata di un’età ricca di soddisfazioni. «Lo so perché l’ho letto in “Le armate della notte” di Norman Mailer, un romanzo del 1968. Qui si parla di un 44enne che “si sentiva come se fosse un’incarnazione solida di ossa, muscoli, cuore, mente e l’impressione di essere un uomo, come di essere arrivato”. E lo so che non parlava di me, ma in ogni libro ci sono percorsi di vita che memorizziamo e ci sentiamo addosso. Da millenni i libri ci dicono chi siamo stati, chi siamo e anche chi saremo». Da qui, l’idea. «Nel 2010 ho pensato: se le pagine dei libri sono così ricche di vita, allora ci devono essere descrizioni legate a ogni fase dell’esistenza umana. Mi sarebbe bastato individuarle per creare un’opera in grado di coprire un’esistenza lunga 100 anni». Il risultato è un libro scritto in inglese e reperibile online, il cui titolo si potrebbe tradurre così: “100 anni: la saggezza degli scrittori famosi per ogni anno della vostra vita”. La relazione di Prager ha offerto alcuni esempi: «A 20 anni, come scriveva Pritchett, “non sei mai sicuro di chi tu sia”, a 30 emergi dalla “landa desolata della preparazione a una vita attiva”, secondo quanto diceva Thomas Mann».

L’obiettivo dello scrittore era intrappolare il tempo. «Grazie a questo sistema ho potuto afferrare e inchiodare ciò che scappa, consentendo a me e agli altri di dare un’occhiata al futuro». Nella consapevolezza che, davanti a noi, abbiamo ancora del tempo da vivere e tante pagine da leggere.


Dal 1984, TED organizza acclamate conferenze, grazie alle quali diffonde nel mondo le idee più meritevoli. Dal 2011, eventi indipendenti sono organizzati anche a livello regionale (ad esempio a Lugano), all’interno del circuito TEDx.

Torna al menu «Un'idea TED»
Vai alla sezione «Attualità»
Torna all'Homepage

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

LEGGI ANCHE…


L'appuntamento quindicinale

Le analisi di Ceroni su Cooperazione

Parliamo d'arte

La rubrica "Il quadro" di Cooperazione



Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?