1 von 6


I passeggeri approfittano del bel tempo per godersi il panorama con le Alpi.

Il battello Suisse è il fiore all’occhiello della flotta Belle Époque della Cgn.

Il braccio destro del capitano lancia le corde per l’attracco.

Gli spazi esterni sono molto curati.

Il capitano Alex Beauval sul ponte di comando.


Gli spazi esterni e quelli interni sono curati nei minimi dettagli.

Lemano: la flotta Belle Époque

La compagnia generale di navigazione sul lago Lemano compie 140 anni. A bordo dei battelli a vapore d’epoca ci si gode il piacere di una crociera d’altri tempi.

Non mi stanco mai di questo lavoro: per il paesaggio, che è magnifico e perché condurre battelli a vapore richiede ancora un vero lavoro di squadra, che apprezzo moltissimo», ci spiega sorridente il capitano Alex Beauval, che oggi condurrà la crociera da Losanna a Chillon e ritorno, a bordo della Suisse, un battello costruito nel 1910 e completamente rinnovato nel 2009. Il capitano ha alle spalle numerosi anni d’esperienza su un po’ tutti i battelli della flotta della compagnia generale di navigazione sul lago Lemano (Cgn) che quest’anno festeggia i 140 anni d’esistenza.

«Fin da piccolo mi piacevano i battelli, ma non avrei immaginato che un giorno ne avrei condotto uno a vapore» ci confida accompagnandoci sul ponte di comando. È da qui che il capitano dà gli ordini ai macchinisti e ha il controllo sull’equipaggio nelle fasi di arrivo e partenza. «L’unico ordine che vale, è quello che si visualizza su questo strumento» dice, indicandoci il telegrafo, collegato tramite una catena a un altro apparecchio identico nella sala motori. E così chiede ai meccanici di fermare i motori, e poi il timoniere lancia le corde per attraccare al porto. Ci si ferma qualche minuto, il tempo di far scendere e imbarcare i passeggeri, numerosi in questa bella giornata.

C’è chi viene per trascorrere qualche ora di relax e ne approfitta per gustare le pietanze della cucina di bordo, c’è chi sale sul battello per fare un breve tragitto invece di prendere il treno (i biglietti delle ferrovie federali svizzere sono validi anche sui battelli della Cgn), e ci sono numerosi turisti che semplicemente si godono il paesaggio mozzafiato: il Lavaux da una parte, le Alpi dall’altra sponda del lago.

La Suisse è il battello ammiraglio della flotta Belle Époque della Cgn, il suo fiore all’occhiello e non è difficile capirne il motivo. Basterebbe osservare il motore, visibile appena si sale a bordo, e che cattura gli sguardi dei passeggeri. Sembra un gioiello, tanto è luccicante e liscio. È originale e ha oltre 100 anni! Sono due meccanici ad occuparsene e, prima di ogni giornata, passano ben 45 minuti a tirarlo a lucido e a controllare che tutto sia a posto. Ma proseguendo si scoprono gli spazi di prima classe curati nei minimi dettagli. «Le boiserie sono d’epoca ed ebanisti le hanno riportate al loro antico splendore» precisa il capitano, che ci accompagna in un tour della nave. Nella piccolissima e organizzatissima cucina fervono i preparativi per il pranzo: un altro punto forte di queste crociere. Il team è affiatato e pare rodato bene quanto il motore. «Ogni tre settimane rinnoviamo il menu» ci dice lo chef mentre sta impiattando uno degli oltre 250 pasti che il ristorante serve al giorno.

Ammirare paesaggi mozzafiato, magari gustarsi un buon pasto bordo: su questi battelli si respira un’aria di altri tempi, anzi è un po’ come viaggiare nel tempo, lontani dalle risse e dal traffico. L’unica preoccupazione è godersi l’istante. Non è difficile capire che il capitano non si stanchi mai di queste crociere sul Lemano...

cgn.ch

I cinque battelli della flotta Belle Époque attualmente in funzione (altri tre sono ora disarmati in via o in attesa di restauro) offrono un variegato ventaglio di crociere sul lago Lemano. Le partenze si effettuano a Losanna e a Ginevra ma con possibilità d’imbarco dai principali porti lacustri. Diversi i percorsi e le durate delle crociere. Ci sono anche crociere che offrono un apprezzato servizio di ristorazione per la quale è gradita la prenotazione. Per prenotazioni e informazioni su prezzi e orari: 0848 811 848.

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

Testo: Franz Bamert

Fotografia:
Urs Flüeler
Pubblicazione:
lunedì 24.06.2013, ore 17:00


Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?