Madonna, cuore ribelle

VIDEOCLIP — La signora Ciccone, nonostante gli anni che passano e le mode che s’alternano, non vuole passare la mano e confeziona un album a 360 gradi, sin troppo ricco di spunti e stimoli.

«

«Rebel Heart  esplora due distinti lati della mia personalità: la parte ribelle e indisciplinata di me e quella romantica»»

Così Madonna a proposito del suo ultimo lavoro, messo in rete da un hacker alcune settimane prima della pubblicazione. Un incidente di percorso (o un’abile mossa pubblicitaria?) che non ha scalfito la grinta della «regina del pop».

Ci sono tanta elettronica, collaboratori di tendenza (Avicii, Kanye West e Diplo), dance di ieri e di oggi, ballate melodiche, influssi etnici, provocazioni assortite (il sempiterno dualismo sacro e profano) e molto altro ancora. Troppa carne al fuoco in queste 19 canzoni, con diversi momenti trascurabili: il chiacchierato duetto con Mike Tyson su Iconic, per esempio, è poca cosa. Meglio quando Madonna va sul semplice: nell’irresistibile elettropop di Ghosttown o nella conclusiva Rebel Heart, venata di sincera autobiografia.

ARTICOLI PRECEDENTI

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

Testo: Diego Perugini

Foto: mad (messa a disposizione)

Pubblicazione:
lunedì 23.03.2015, ore 11:00


Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?