Nek: un ritorno
alla grande

L’avevamo lasciato col successo a sorpresa di Fatti avanti amore, seconda a Sanremo 2015, ma prima nel gradimento di pubblico e critica. — DIEGO PERUGINI

Un ritorno alla grande per Nek, balzato in vetta alle classifiche come ai vecchi tempi. E, siccome «squadra che vince non si cambia», l’artista emiliano conferma il team di lavoro (con il produttore Luca Chiaravalli) e, soprattutto, la svolta elettropop con cui ha inaugurato una nuova fase di carriera. Ecco, allora, un cd come Unici (Warner), che mescola sonorità contemporanee al tipico gusto melodico dell’artista emiliano, bravissimo nel raccontare l’amore e la vita nelle sue tante sfaccettature. Uno di questi giorni, Il giardino dell’Eden e Unici sono il volto più ritmato e moderno, mentre Freud gioca con l’ironia nel duetto col rapper J-Ax e Mia rivela inediti influssi r’n’b. Colpisce il toccante testo di In braccio, mentre Differente punta sul romanticismo. Più ambiziosa Questo so di me, ispirata alla poesia «Valore» di Erri De Luca.

Torna al menu «MUSICA»
Vai alla sezione «TEMPOLIBERO»
Torna all'HOMEPAGE

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

LEGGI ANCHE…


L'appuntamento quindicinale

Le analisi di Ceroni su Cooperazione

Parliamo d'arte

La rubrica "Il quadro" di Cooperazione



Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?