toolbar

Daniele Pini
ha scritto il 15.05.2017


Pensieri attorno al fuoco

La griglia non è un semplice strumento per cucinare. E grigliare non è una pura attività legata al mondo culinario. 

No, chi si mette al grill in realtà fa proprio uno stile di vita, una “Weltanschauung”; per taluni grigliare è addirittura un’arte. Esagerazioni di chi non coltiva altri interessi e mitizza la griglia in mancanza d’altro? In parte forse sì. Anche se, a ben guardare, qualche piccola riflessione ci può anche scappare. Partendo dalla mia esperienza personale. Dopo anni di griglia a gas, scelta per motivi sostanzialmente pratici (più facile regolare la temperatura del fuoco, meno impegno a pulirla per mancanza di cenere), sono ritornato a una griglia a carbonella. Piccola, da tavolo… e questo perché la grigliata in compagnia (una sorta di fondue sui carboni ardenti…) rappresenta un momento sociale da gustare. E poi l’aroma del fumo prodotto dalla brace dà quel tocco in più alla carne. Che, evidentemente, dev’essere di prima qualità. Non foss’altro per permettere di non lasciare troppo a lungo filetti, bistecche e salsicce sul fuoco. Sennò poi il carbone l’abbiamo in bocca… Ora sul mercato sono giunti nuovi grill (di ceramica, a calore indiretto, fumoir…). Anche vegetariani e vegani possono sbizzarrirsi con mais, tofu, verdure varie, pane, eccetera. La griglia è democratica, la griglia è gioia di vivere, la griglia è socialità. Insomma: una Weltanschauung.


Articolo precedente Questione di “intelligence”
Articolo successivo Il piacere delle lingue

 

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.


Abbonarsi a questo blog:

Abbonarsi via e-mail:
Per favore correggete il vostro indirizzo e-mail


Per favore confermare


LEGGI ANCHE…


L'appuntamento quindicinale

Le analisi di Ceroni su Cooperazione

Parliamo d'arte

La rubrica "Il quadro" di Cooperazione