Pink e il suo bellissimo trauma

Un gradito ritorno, a cinque anni di distanza dalla pubblicazione dell'ultimo disco.  — DIEGO PERUGINI

Il suo ultimo singolo, What About Us, è già un tormentone planetario. Un incalzante inno dance-pop, dal ritornello melodico e con un testo polemico, che in tanti hanno interpretato come denuncia della politica di Trump. Un bell’esempio di come si possa scrivere una canzone accattivante con parole non banali, cercando di smuovere le coscienze. Del resto P!nk è artista tosta e donna determinata, nonché popstar di lunga data. Il suo ultimo cd, Beautiful Trauma, arriva a cinque anni di distanza dal precedente e la vede in ottima forma. La voce è sempre potente ed emozionante, i brani viaggiano su un eclettico e riuscito pop da classifica, mentre i testi raccontano i chiaroscuri dell’amore con un pizzico d’autobiografia. C’è un po’ di tutto: la dance sensuale di Secrets, gli sprazzi r&b di Better Life, il vivace folk-pop di Where We Go fino alla splendida chiusura soul-jazz di You Get My Love. Ciliegina sulla torta Revenge, divertente duetto col rapper Eminem.

Torna al menu «MUSICA»
Vai alla sezione «TEMPOLIBERO»
Torna all'HOMEPAGE

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

LEGGI ANCHE…


L'appuntamento quindicinale

Le analisi di Ceroni su Cooperazione

Parliamo d'arte

La rubrica "Il quadro" di Cooperazione



Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?