L’isola è suggestiva dal punto di vista estetico e favorisce la convivialità.

A portata di mano

«Vorrei una soluzione per ottenere più piano di lavoro da utilizzare con tutta la famiglia».

Il locale è molto ampio, ma la zona davanti ai mobili disposti in linea è sfruttata male. Lasciando il tavolo da pranzo nella posizione attuale, l’intervento prevede di tamponare parzialmente l’apertura che conduce in salotto per riuscire a distribuire la composizione dei mobili a U. In questo modo si riesce anche a giustificare il contrasto visivo prodotto dalla presenza delle due diverse texture posate sul pavimento. Le ante delle basi sono in laminato bianco latte, mentre i pensili sospesi sono in larice nodato chiaro.

Anche il modulo dell’isola è bianco e sormontato da un piano di lavoro che corre lungo tutta la composizione privo di giunzioni: è in  quarzo chiaro e la finitura è lucida, per richiamare il   paraschizzi in vetro temperato a protezione della parete dietro il blocco operativo. Gli sgabelli intorno all’elemento centrale sono scelti in legno chiaro e dal design essenziale, per integrarsi con semplicità al resto del mobilio.

Un ribassamento in cartongesso (come quelli che si trovano da edile+hobby) ospita faretti spot incassati (come la serie Paulmann da edile+hobby) che illuminano il piano di lavoro dell’isola, senza venire in conflitto con lo stile delle vicine lampade sopra al tavolo.

Il bozzetto fornito dall’architetto rappresenta solo un lavoro di ipotesi  preliminare di distribu­zione e di arredo; non sono da ritenersi sufficienti per procedere a interventi edilizi che necessitano invece di esame della normativa vigente e del rilascio dei titoli necessari.


In questa grande cucina lo spazio è poco sfruttato.

Per avere una consulenza gratuita sono necessarie le seguenti informazioni:

1.    Specificare se è una casa indipendente, contigua, appartamento.
2.    Specificare quante ­persone vivono nell’immobile.
3.    Inviare una fotografia panoramica del locale in questione.
4.    Fornire una pianta 1 : 50 compresa di:

• Misure del/dei locali
• Struttura portante (muri e pilastri)
• Altezza soffitto
• Scarichi e canne fumarie
• Porte e finestre (dimensioni e posizione)
• Eventuali termosifoni
• Orientamento (Nord)
• Vista esterna migliore


La vostra domanda  su come arredare e sul concetto di benessere domestico, corredata dalle info elencate qui sopra, va inviata a:

Redazione Cooperazione architetto
casella postale 2550
4002 Basilea

oppure per mail:
cooperazione@coop.ch

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.


ARTICOLI IN EVIDENZA



Un operatore sociale
con la videocamera

Il documentarista luganese Olmo Cerri ci parla del suo particolarissimo lavoro di ricerca sull’immigrazione italiana in Ticino.


*****

Il figlio di Ivan Graziani
si fa strada

Ecco Sala Giochi, il secondo album di Filippo, 36enne che cerca di seguire le orme del papà. Con discreto successo.

*****





Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?