Il 16enne Alessandro Branchini in azione.

Racchette in spiaggia

LO SPORT — Alessandro Branchini è un punto di forza del Lugano Beachtennis. La sua favola ha inizio sulle spiagge della Romagna.

Dalle spiagge della Romagna alla sabbia di Pregassona. Questa in sintesi la storia di Alessandro Branchini, 16enne di origine ravennate, trapiantato in Ticino e punto di forza del Lugano Beachtennis. Proprio a Ravenna, all’età di soli 4 anni, Alessandro scopre il tennis da spiaggia. «Laggiù questo sport è un’istituzione. Me ne sono innamorato».

È un giovane con gli attributi, Alessandro. Frequenta il liceo Elvetico e gioca pure a basket nell’under 16 dei Lugano Tigers. Ma lui assicura: «Nel beachtennis sono molto più bravo». E il suo palmares è lì a dimostrarlo. «Ho iniziato a fare dei tornei da piccolino. Nel 2014 ho addirittura raggiunto la semifinale del campionato italiano outdoor». Alessandro, nel Lugano, gioca in coppia con l’ottimo Giuliano Acierno. I due formano un tandem di successo. «È importante avere un compagno con cui ti intendi bene. Il resto lo fa la spontaneità. Questa è una disciplina semplice, allegra».

Finora il 16enne romagnolo con i colori luganesi ha disputato solo tornei internazionali. «Per poter partecipare al campionato svizzero devo attendere il permesso C».
Prossimo appuntamento di rilievo nel weekend del 9 e del 10 maggio, quando a Pregassona si terrà il doppio torneo della Lugano’s Cup. «In campo ci saranno anche atleti di prestigio, alcuni sono nella top 100 mondiale. Lo spettacolo è garantito».

TORNA ALLA SEZIONE «SPORT» DI COOPERAZIONE

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

Testo: Patrick Mancini

Foto: Sandro Mahler

Pubblicazione:
lunedì 04.05.2015, ore 12:00


Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?