Dolcissima frutta esotica

LA FRESCHEZZA — Il Rambutan è un frutto molto dolce, simile al litchi per sapore e consistenza. Si può consumare da solo, nella macedonia o frullare per un succo.

«Chinoise»

Un piatto recente, che ha soppiantato tutta una letteratura e una tradizione sul pranzo o cenone di Natale. Merito o colpa di un’equa distribuzione dei compiti nella preparazione di questo speciale momento, con giusta abolizione della separazione tra chi cucina e chi siede a tavola. In altre parole: si può fare tutto prima, per godersi poi il pasto, senza assenze. Per la fondue chinoise siamo andati all’Albergo-Ristorante «Il Moro», di Giubiasco. È uno dei santuari di questa pietanza, che consigliamo a chi magari nemmeno ha voglia di apparecchiare. Lo suggeriamo per il rapporto «qualità:prezzo» (fr. 43.–per una proposta «a volontà») e per quanto giunto in tavola. Carne di qualità, diverse salse (ben 8), patatine fritte, riso, ananas, castagne… . In poche parole una bella cena. E non solo da noi apprezzata, infatti una sera settimanale qualunque abbiamo visto parecchie persone non accolte perché … «tutto esaurito». Meglio telefonare, anche un paio di giorni prima per le serate strategiche. Attento e puntuale il servizio, giustamente spaziosi i tavoli: tutto l’«ambaradan» culinario sopra descritto trova pertinente locazione.

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

Testo: Elisa Pedrazzini
Foto:
Alain intraina

Pubblicazione:
lunedì 22.12.2014, ore 00:00


Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?