Raphael Gualazzi:
Love Life Peace

Amore, vita, pace. Tre concetti semplici per un mondo complicato. Raphael Gualazzi ce ne parla in Love Life Peace (Sugar), lavoro che conferma il talento onnivoro dell’autore italiano, scoperto da Caterina Caselli. — DIEGO PERUGINI

C’è un po’ di tutto in questo eclettico cd, a partire da un singolo alla Battiato come L’estate di John Wayne, vincente già dal primo ascolto. E, poi, il soul avvolgente di All Alone e lo stile retrò di Mondello Beach, che ricorda i «crooner» italoamericani di un tempo. Lotta Things, probabile nuovo singolo, è veloce e incalzante, ai confini della dance, con un testo che stigmatizza la frenesia del consumismo, mentre Buena Fortuna mostra influssi latini nel duetto con Malika Ayane e Quel che sai di me rivela sfumature notturne e jazzate. Gualazzi domina al pianoforte, alterna inglese e italiano con disinvoltura, canta a voce piena ma non disdegna il falsetto. Il risultato è un album di classe e dallo spirito positivo, capace di piacere a un pubblico variegato, anche a livello internazionale.

Torna al menu «MUSICA»
Vai alla sezione «TEMPOLIBERO»
Torna all'HOMEPAGE

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

LEGGI ANCHE…


L'appuntamento quindicinale

Le analisi di Ceroni su Cooperazione

Parliamo d'arte

La rubrica "Il quadro" di Cooperazione



Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?