Rocco Hunt, la mia «verità»

La musica — Un successo il cd «‘A verità» del giovane rapper salernitano, primo a Sanremo fra le «Nuove Proposte».

L’avevamo lasciato all’ultimo Sanremo, trionfatore fra le «Nuove Proposte» con Nu Juorno Buono, riuscito incontro fra rap e melodia partenopea. Lo ritroviamo oggi in vetta alle classifiche italiane con ‘A verità (Sony Music), cd vario ed eclettico. Rocco Hunt, 19 anni da Salerno, ha sfornato un lavoro lungo e ambizioso, con produttori importanti, collaborazioni etereogenee e arrangiamenti curati. Ci sono i colleghi rapper Clementino, Noyz Narcos ed Ensi, ma anche artisti pop come Tiromancino ed Eros Ramazzotti. Con quest’ultimo Rocco duetta in Credi, personale omaggio a Edoardo Bennato.

Il disco ondeggia fra momenti solari e altri più tesi: Nu Juorno Buono è un messaggio di speranza, mentre Devo Parlare è uno sfogo rabbioso (e uno dei migliori pezzi in scaletta). ‘A verità, assieme al veterano Enzo Avitabile, descrive i problemi di una terra dimenticata da una «politica che se ne fotte delle famiglie». Ma si parla anche di amore, legami e orgoglio campano. Il tutto fra rime taglienti e sonorità mediterranee: un mix vincente, capace di coinvolgere generazioni diverse. In più Rocco ci mette talento, grinta ed entusiasmo. E una professionalità notevole nonostante la giovane età.

www.sonymusic.it

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

Testo: Diego Perugini

Foto: mad

Pubblicazione:
lunedì 21.04.2014, ore 00:00


Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?