The Guinnass Classic Rock

LA MUSICA — Definiscono la loro musica come «classic rock», prendendo ispirazione dal sound dei più famosi artisti anni ʼ60. — VIDEO!

Definiscono la loro musica come «classic rock», prendendo ispirazione dal sound dei più famosi artisti anni ʼ60, dai Beatles ai Doors fino a Clapton ed Hendrix. In più The Guinnass, quartetto di Mendrisio, ci aggiungono un pizzico di salutare modernità, con arrangiamenti e sonorità contemporanei. Non solo «vintage», insomma, in questo Stereophonic (Auditoria Records), uscito in digitale e in cd (potete ascoltarlo in streaming su Soundcloud e Spotify). Martino Piccioli e Roberto Pellegrini, i due fondatori, hanno sfornato una dozzina di pezzi piacevolmente «derivativi», ideali come sottofondo a un viaggio in autostrada o per una festa a base di allegria e «buone vibrazioni».

«

Non solo «vintage», insomma, in questo nuovo «Stereophonic» della Auditoria Records.»

Ecco Walk On To Be Free, primo singolo, e Music Generation, che guardano alla lezione degli Who, mentre Shining Like A Rainbow è una ballata stile Oasis. Get It Up ricorda Brown Sugar dei Rolling Stones, mentre Back From Home rivela sapori più pop, quasi in contrasto con la tensione rock di Horizon, con un bel gioco di chitarre.

(Diego Perugini)

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

Testo: Diego Perugini

Foto: mad (messa a disposizione)

Pubblicazione:
lunedì 12.01.2015, ore 01:00


Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?