toolbar

Daniele Pini
ha scritto il 12.02.2018


Una festa degli innamorati o dell'amore?

«Non c’è differenza» diranno in molti. E no, cari miei, la differenza c’è, eccome. Ed è anche profonda, fondamentale.

Non vogliamo scomodare le nostre letture sociologiche adolescenziali, quali l’allora mitico Francesco Alberoni, che nel 1979 pubblicava il gettonatissimo “Innamoramento e amore”. In realtà, tra i due concetti di “innamoramento” e “amore” passa una differenza fondamentale che caratterizza da sempre la storia dell’uomo. E che oggi è di grandissima attualità.
L’innamoramento è proiezione sull’altro dei propri bisogni, è idealizzazione, è «marketing», pubblicità. Ci si infatua di un’immagine, poco importa se vera o falsa (quasi un “fake”, per usare un termine molto alla moda).
È vero, l’innamoramento rappresenta un’eruzione di energie sopite, un momento spesso di grande creatività, dove si cerca di dare (e soprattutto, mostrare) il massimo di se stessi.
L’amore è invece quasi il contrario: amare significa soprattutto dimenticare se stessi, accettare appieno gli altri per come sono veramente (proprio il contrario di un “fake”). Per San Valentino va quindi bene il regalino alla persona amata. Soprattutto, è forse l’occasione per regalare un’ulteriore fetta di se stessi, magari “dimenticandosi” per un giorno a favore dell’altro.

«Non c’è differenza» diranno in molti. E no, cari miei, la differenza c’è, eccome. Ed è anche profonda, fondamentale.

Articolo precedente Il cibo è politica
Articolo successivo Cifre belle, ma bifronti

 

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.


Abbonarsi a questo blog:

Abbonarsi via e-mail:
Per favore correggete il vostro indirizzo e-mail


Per favore confermare


LEGGI ANCHE…


L'appuntamento quindicinale

Le analisi di Ceroni su Cooperazione

Parliamo d'arte

La rubrica "Il quadro" di Cooperazione