Sharon Scolari: «Quando sono al volante, mi sento realizzata in tutto e per tutto».

Una tipa grintosa

Sharon Scolari, 19enne pilota di Sant’Antonino, corre nella prestigiosa Lotus Cup Italia. E mira molto in alto. Leggi anche «L'angolo» di Armando Ceroni!

Ha evidenziato sulla sua agenda la data di domenica 6 luglio. Quella, per Sharon Scolari, sarà davvero una giornata speciale. Perché la 19enne pilota di Sant’Antonino, approdata da poco nella prestigiosa Lotus Cup Italia, gareggerà a Monza, a un centinaio di chilometri da casa. «Per la prima volta – spiega – parenti e amici potranno seguirmi tutti insieme dal vivo. Sono emozionata».

E c’è davvero parecchio entusiasmo attorno alla bella atleta ticinese. Lo testimonia anche l’affetto che i suoi fan le manifestano sulla pagina Facebook «Io tifo Sharon». «L’hanno creata alcuni miei amici. Non pensavo che con il tempo diventasse così seguita, mi fa un piacere immenso». Sharon eredita la passione per i motori dal papà e a 11 anni sale per la prima volta su un kart. Il passaggio alle Legends Cars, tre anni fa, suona come una prima grande conquista per la giovane ticinese. «Sono riuscita a impormi nella categoria rookie del campionato italiano, dedicata ai piloti di età inferiore ai 20 anni. Ma ho brillato anche nella classifica generale, in cui ho chiuso al quarto posto».



Da quest’anno, Sharon guida una Lotus Elise trasformata in auto da corsa. «Vorrei piazzarmi tra i primi tre a fine campionato». La concorrenza, tuttavia, è agguerrita. E nessuno fa sconti. «I miei rivali sono quasi tutti maschi, ma non ci sono cavalieri. Al contrario, nelle gare fanno di tutto per non farmi sorpassare. Si vede che a un uomo dà fastidio se una donna sta davanti...».

Tutto il campionato si svolge su circuiti italiani. Per Sharon, che di professione è disegnatrice edile, i ritmi di vita sono elevati, stressanti. «E se poi si calcola che il mio ragazzo corre in moto e che i weekend in cui non gareggio li sfrutto per seguire lui, capirete che sono sempre in giro. Da settembre sarà tutto ancora più complicato perché inizio una formazione universitaria».

Nella cameretta di Sharon c’è un angolo dedicato al suo idolo, l’ex pilota di Formula 1 Michael Schumacher. «Sono cresciuta vedendo le sue imprese e ora mi fa malissimo sapere che non sta bene. Guardate, ho pure l’autografo che mi ha inviato per il mio 18° compleanno». Prima di congedarci, Sharon abbozza un sorriso. E ci mostra i video del suo canale Youtube. «Non spaventatevi, sono una tipa grintosa. Da sempre i motori mi danno un’energia particolare. Quando sono al volante, mi sento realizzata in tutto e per tutto».

www.lotuscup.it

La pagina Facebook di Sharon Scolari

TORNA ALLA SEZIONE «SPORT» DI COOPERAZIONE

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.

Testo: Patrick Mancini

Foto:
Massimo Pedrazzini

Pubblicazione:
mercoledì 02.07.2014, ore 00:00


Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?