«Nel giardino di Gégé»

CONCERTO — Il 5 dicembre, al Teatro Sociale, Lucia Albertoni, bellinzonese di nascita e ginevrina d’adozione, presenta il suo nuovo album.

0

Un «ritorno a casa» per la cantautrice Lucia Albertoni, bellinzonese di nascita e ginevrina d’adozione. Sabato 5 dicembre, ore 20:45, presenta al Teatro Sociale di Bellinzona il suo nuovo album «Nel giardino di Gégé».

Le canzoni di Lucia Albertoni invitano a una passeggiata, che inizia all’alba tra le aiuole dell’orto, in una scoperta quasi fiabesca di verdure che mischiano profumi e colori in un gran ballo mascherato. Con humor e delicatezza, Lucia narra storie tra l’insolito e il comune. Con vicende che ci toccano da vicino – un’amicizia tradita, la perdita di un amico, la natura che si sfascia – e personaggi un po’ bizzarri (una sirena innamorata di un omino naufragato, un uomo grasso che vola verso il cielo o l’amante che chiude la donna gelosa nel boccale dei biscotti per il cane).

L’accompagnamento musicale è affidato ad artisti con cui la cantautrice bellinzonese collabora da anni: Pierre-Alain Magni (chitarra), Marta Themo (percussioni e xilofonino),  Elia Lucken (basso e violino) e Paola Marinello (polifonia). In concerto, i suoni mediterranei si mimetizzano al jazz, al blues; la tarantella si amalgama al tango o al valzer e in questo incontro tra diverse melodie l’autrice trova l’ispirazione per le musiche che rivestono i testi.

Info e prevendita: tel. 091 825 48 18