«Siamo davvero in forma»

Bilancio positivo sul 2016 per i delegati della Società cooperativa Coop riunitisi ad Aarau. Prossima sfida per il futuro: la digitalizzazione.

Alla 34ª Assemblea dei delegati l’atmosfera è concitata: il programma prevede in mattinata la visita alla nuova centrale di distribuzione di Schafisheim (AG), con il reparto panetteria che ha il più grande forno a legna d’Europa. A partire da giugno sfornerà 1.200 kg di pane l’ora! Ad accaldare i delegati non sono solo le alte temperature nella panetteria ma anche la visita guidata dello stabilimento, il cui percorso è di 2.5 km buoni! Per fortuna è prevista anche una pausa ristoro con una degustazione di pane. «Il sapore di questo pane è come il suo aspetto: strepitoso!», commenta Hansueli Loosli, presidente del consiglio d’amministrazione. Che esprime la sua soddisfazione anche durante la successiva riunione al Centro della cultura e dei congressi di Aarau: «L’anno passato Coop ha dimostrato una buona capacità di tenuta complessiva. Con il commercio al dettaglio svizzero, la Casa madre è riuscita a mantenere stazionarie le vendite e a contrastare l’agguerrita concorrenza». Quanto sia stato positivo per Coop il 2016 lo spiega Joos Sutter, presidente della direzione generale: Coop ha realizzato la cifra d’affari più alta della sua storia, il numero dei punti di vendita è sensibilmente aumentato, stesso dicasi per il numero dei collaboratori. Sutter però mette in guardia i presenti, invitandoli a non riposare sugli allori: «Nei prossimi anni la digitalizzazione cambierà profondamente il mercato».

«Siete gli ambasciatori di Coop»
Reto Conrad, capo della Direzione Informatica/Produzione/Servizi, mostra ai delegati quali forme potrà assumere la digitalizzazione nel commercio al dettaglio, ordinando sul palco tramite la funzionalità vocale una console per videogiochi su Internet. Segue la proiezione di un filmato sul futuro dei supermercati. A questo punto interviene Joos Sutter che riporta la platea alla realtà: «In previsione di queste future evoluzioni è importantissimo raggiungere le nostre pietre miliari e consolidare i nostri valori. E in questo faccio affidamento su di voi, cari delegati. Siete i nostri ambasciatori Coop, siete coloro che portano avanti le nostre strategie e i nostri valori».
Il messaggio del presidente Sutter è rivolto anche ai dieci nuovi delegati che, per la prima volta, prendono parte all’Assemblea e ai quali Hansueli Loosli rivolge un cordiale benvenuto. Un velo di mestizia avvolge la sala non appena si ricorda con un minuto di silenzio Mauro Bazzi, il delegato ticinese scomparso a metà marzo. Nuova nomina per Petra Joerg che entra nel consiglio d’amministrazione. Uno dei suoi principali interessi – CEO presso Rochester-Bern Executive Programs e professoressa titolare presso l’Uni Berna  –  è proprio la digitalizzazione. Quale miglior premessa per affrontare le sfide del futuro?