Un suino nano per amico

«Mi chiamo Jambo e sono un maialino. Provengo da un allevamento della Svizzera tedesca e sono stato il regalo di fidanzamento per Anna».

«Per arrivare da lei ho percorso molti chilometri e a me non piace viaggiare, ma ho imparato a non avere paura dell’auto. Qui, da noi, non sono molto conosciuto, mentre in America ci allevano sin dagli anni Ottanta. Infatti, molti personaggi celebri ci hanno adottato rendendoci famosi. Dicono che io sia molto intelligente e che impari in fretta. È vero, ma al tempo stesso, sono anche molto cocciuto. Per questo ho bisogno di una guida ferma. Anna mi ha insegnato a fare “il seduto”, come si fa coi cani. L’ho imparato subito, e come loro, aspetto di ricevere un premio. Anna dice che col “rinforzo positivo“ raggiungerò presto grandi obiettivi. Sono un animale socievole e ho bisogno di vivere a stretto contatto con un mio simile, ma interagisco anche con un gatto o un cane.


«Mi chiamo Jambo e sono un maialino nano. Provengo da un allevamento della Svizzera tedesca e sono stato il regalo di fidanzamento per Anna».


Di carattere amichevole e aspetto pulito (amo fare il bagno), sono il compagno di divano perfetto, anche se non disdegno certo la vita all’aperto. Naturalmente, all’inizio, come tutti i cuccioli, ho bisogno di essere educato. Ci vorrà poco però per imparare a usare la lettiera, – sì, proprio quella dei gatti. E una volta cresciuto sarò in grado di trattenere i miei bisogni aspettando che qualcuno mi porti fuori. Ho anche un guinzaglio e un collare – come quelli dei cani, per intenderci –, ma ne farei volentieri a meno.

Ci sono tre cose però alle quali non potrei mai rinunciare: le coccole, le passeggiate e un giardino dove poter scavare. Quindi, se il vostro obiettivo è il prato verde, sappiate che non sarò mai il vostro compagno ideale. Se, invece, amate le coccole e le passeggiate, sono proprio la scelta giusta. Sono molto affettuoso e, come un cane, aspetto ansioso la mia padrona correndole incontro e scodinzolando al suo rientro. Sono legato a lei e lo dimostro persino dormendo con la testa appoggiata sulla sua pancia».

Volete farci conoscere il vostro animale da compagnia?

Scrivete a:
Redazione Cooperazione,
Animali, casella postale 2550,
4002 Basilea

oppure per email:
cooperazione@coop.ch

Torna al menu «Animali»
Vai alla sezione «Famiglia»
Torna all'Homepage


ARTICOLI IN EVIDENZA



Un operatore sociale
con la videocamera

Il documentarista luganese Olmo Cerri ci parla del suo particolarissimo lavoro di ricerca sull’immigrazione italiana in Ticino.


*****

Il figlio di Ivan Graziani
si fa strada

Ecco Sala Giochi, il secondo album di Filippo, 36enne che cerca di seguire le orme del papà. Con discreto successo.

*****