La stanza

Claudia Crivelli
ha scritto il 16.07.2018


L'arte di decantare

Ogni momento collegati, ogni secondo una nuova notizia: la mente e l’anima umana non reggono a lungo un simile bombardamento. Ciò che ha valore nel mondo ha bisogno di tempi lunghi, di cura e di silenzio: tutto il contrario di quanto vivono i nostri ragazzi, e noi con loro. Apprezzo giornali come Cooperazione, che riescono a portare all’attenzione articoli che restano per giorni nelle case, da assaporare con calma, lontani dal frastuono dei mezzi di comunicazione tecnologici, di fronte ai quali veniamo presi dalla smania della risposta immediata, dell’opinione obbligata, del dovere di cronaca, tanto da far sembrare obsoleti i quotidiani. Quando una notizia viene pubblicata pare già vecchia, avendola noi letta sui portali online. Lode a questo settimanale, che si fa leggere con scadenze umane. Una pratica, quasi alchemica, è quella di lasciar decantare informazioni e messaggi, per affrontarli con calma e concentrazione, senza farsi sviare come foglie al vento.


Proseguire la lettura

Claudia Crivelli
ha scritto il 09.07.2018


Le molteplici possibilità di vita

Siamo stati al mare in un luogo selvaggio e discosto della Toscana, uno di quei posti un po' randagi che piacciono a me, conosciuto dai surfisti e dagli amanti della natura in quella terra benedetta dagli Etruschi.


Proseguire la lettura

Claudia Crivelli
ha scritto il 02.07.2018


I sogni romantici e farlocchi

La nostra vita si compone a partire dai nostri sogni, ed è una disdetta che i nostri sogni siano alle volte di un tale basso voltaggio


Proseguire la lettura

Claudia Crivelli
ha scritto il 25.06.2018


Cambiamenti estivi che rispecchiano l'eterno cambiamento del mondo

Sono in corso lavori in casa, sull’onda dell’entusiasmo da scuole terminate e da giornate lunghe di sole.


Proseguire la lettura

Claudia Crivelli
ha scritto il 18.06.2018


La resa dei conti delle brume novembrine

Su Cooperazione ho parlato della magnificenza di questi giorni estivi, a dirla tutta segnati da abbondanti piogge che ci hanno fatto tirar fuori qualche giacchettino di troppo (il giacchettino, che parola da vecchietta!)...


Proseguire la lettura


Abbonarsi a questo blog:

Abbonarsi via e-mail:
Per favore correggete il vostro indirizzo e-mail


Per favore confermare


LEGGI ANCHE…


L'appuntamento quindicinale

Le analisi di Ceroni su Cooperazione

Parliamo d'arte

La rubrica "Il quadro" di Cooperazione