Le perline dell'acchiappasogni catturano i bei sogni, mentre la maglia della rete scaccia quelli brutti.

Creatività e manualità

Dopo l'anno scolastico arriva il periodo in cui ci si può dedicare ai lavoretti manuali: gli atelier Acchiappasogni a Piotta offrono attività ricreative per i bambini.

Iscriviti qui agli atelier Acchiappasogni!

TESTO: CAM 

Acquisiti i risultati scolastici, è il momento di pianificare attività creative e manuali. A Piotta, ad esempio, da un cerchio in metallo o in legno, i bambini possono creare il proprio acchiappasogni. «L’idea nasce dalla mia passione per la civiltà indiana. Un modo semplice per aiutare i bambini a non aver paura dei brutti sogni. L’acchiappasogni li catturerà tutti, lasciando spazio solo a quelli belli», spiega Daniela Delfoc, con la passione per i lavoretti manuali e animatrice del laboratorio creativo. Per riservarsi un posto nell’atelier iscriversi entro il 20 giugno.

>>>> Qui per le iscrizioni: www.nontiscordardime.jimdo.com


Anche il laboratorio “Strisce di carta (Quilling) è particolarmente invitante. Qui si  impara a trasformare resti di carta in biglietti e inviti. Un modo per ridurre lo spreco, ma bisogna iscriversi entro il 4 luglio.

A lieto fine
Infine: «Amo le fiabe a lieto fine, e nell’atelier il “Racconto imperfetto” reinventeremo la fiaba “La piccola fiammiferaia” fino a comporre un nuovo libro da portare a casa», conclude l’animatrice Delfoc. Iscriversi entro il 22 giugno.