Un mix dall'anima sociale

Melissa, lippia, menta e salvia. Una miscela nata in Val di Blenio ha dato origine alla tisana di Olivone, bevanda di successo. E che dà lavoro a persone disoccupate o con rendita di invalidità. Ecco le storie di Michele e di Stefano.   

TESTO: PATRICK MANCINI - FOTO: ALAIN INTRAINE

«Ho sfiorato la depressione. Ma tra queste piante, sono rinato». Siamo nell’azienda agricola biologica di Caritas Ticino a Pollegio. Qui, Michele Dall’Oglio, 41enne di Coldrerio, dopo avere perso il suo lavoro di venditore e avere vissuto l’inferno della disoccupazione, segue una nuova formazione, come agricoltore. In mano tiene un cesto con melissa, lippia, menta e salvia, le erbe che compongono la tisana di Olivone, bibita dal sapore sociale. «La nostra filosofia – evidenzia Simone Galli, responsabile della Cofti, azienda ticinese che produce la bevanda e detentrice del marchio Erbe Ticino – è quella di dare lavoro anche a persone in difficoltà. Collaboriamo con varie associazioni, tra cui Caritas».

Michele, nella fattoria bio di Caritas Ticino, mentre raccoglie la salvia.

Precisione e responsabilità
Melissa, lippia, menta e salvia. Un mix che dall’inizio degli anni 2000, per mano di alcuni coltivatori bleniesi, dà origine a un grande successo. E che oggi, con una struttura aziendale completamente rinnovata e delocalizzata sul territorio ticinese, offre un’opportunità anche a beneficiari di una rendita d’invalidità. È il caso di Stefano P., che al laboratorio Seriarte della Fondazione Diamante, a Giubiasco, confeziona gli imballaggi delle caramelle prodotte con gli stessi ingredienti della tisana di Olivone. «È un lavoro di grande precisone e responsabilità – sostiene –. Lo facciamo in un team di 4-5 persone. Ognuno di noi ha un ruolo. Ci sono diversi passaggi da affrontare. Dallo scarto delle caramelle non bene riuscite all’etichettatura della confezione».


Stefano confeziona le caramelle alle erbe in un laboratorio della Fondazione Diamante.

Un passato al buio
Storie di vita vera che si incrociano. A Pollegio, Michele ci accompagna tra le coltivazioni. E racconta: «Lavoravo in un negozio di scarpe. Poi, all’improvviso sono stato lasciato a casa. Mi è crollato il mondo addosso. Sono stato fermo per un paio di anni. Quando ti alzi alla mattina senza avere uno scopo, perdi la tua identità. I giorni mi sembravano tutti uguali». A un certo punto, Michele chiede di seguire un piano occupazionale presso Caritas. E scopre il suo interesse per la natura. «Stare all’aria aperta mi dà un’energia pazzesca. Mi sono rimesso in gioco a oltre 40 anni, frequento la scuola agraria di Mezzana. A livello di formazione, presto studierò le piante aromatiche. La pratica con le erbe della tisana di Olivone mi sta già dando tanto». Ma c’è di più. «Sto dando valore ai veri ritmi della natura. È fantastico».

Crescita continua
Circa 5,8 tonnellate di erbe aromatiche fresche. È quanto raccolto nel corso del 2017 da Erbe Ticino. Piante coltivate in maniera rigorosamente biologica. «Presto avremo una piantagione anche in valle Verzasca – ammette Galli –, ci lavoreranno persone inserite in un piano occupazionale. La fase di essicazione viene svolta, invece, presso un’altra fondazione a Melano». La bevanda fredda rappresenta il punto di forza del marchio Erbe Ticino. «Siamo riusciti a esportarla anche all’estero, ad esempio sul mercato italiano. Ma abbiamo anche altri prodotti. Le già citate caramelle, la bustina per la tisana calda, il sale aromatizzato. Siamo in continua crescita».

Tisana Olivone da provare


La tisana Olivone bio è prodotta con erbe della Val di Blenio, ha pochi zuccheri e calorie, è rinfrescante e certificata bio. La trovate da Coop e potete approfittare delle degustazioni organizzate venerdì e sabato nei negozi Coop. Ecco le date: Biasca e Losone Cattori (3.8), Serfontana e Castione (31.8), Canobbio Resega (7.9), Lugano Nord e Lugano Sud (28.9), Mendrisio (5.10).

Commento (0)

Grazie per il vostro commento.

Questo commento ha un contenuto sgradevole?

Il testo sarà controllato ed eventualmente modificato o bloccato.

Il vostro commento

Non avete ancora scritto il commento.

Questo campo deve essere compilato. Grazie.

Campo obbligatorio
Questo campo deve essere compilato. Grazie.










Si prega di commentare nel rispetto della nostra netiquette e degli altri utenti.



Login con il profilo di Cooperazione

Chiudere
Fehlertext für Eingabe

Fehlertext für Eingabe

Dimenticato la password?