X

Argomenti popolari

L'ANGOLO DI ARMANDO

Saranno i biberli

21 dicembre 2018

894.167 dollari è lo stipendio base. Lievitato grazie a gol, assist e premi a quota 1.675.000. Ma a questa cifra, regolarmente pubblicata, va tolto il 50% di tasse. Come dire che se giocasse in Svizzera, da dove è partito ragazzino, Timo Meier guadagnerebbe di più. In patria però l’appenzellese ritorna solo durante i tre mesi di vacanze estive. A spassarsela con i vecchi amici che di hockey sanno poco. Ma che non sono sorpresi da quello che il loro sta combinando in Nord America. Faville. Senza sbandamenti. Sicuro che sarebbe arrivato lì, nel campionato più prestigioso. Certo che avrebbe segnato tanto anche al cospetto dei più grandi. Con l’impegno, la testa sulle spalle e un fisico che fa a spallate nel tornado. Un armadio ambulante che non ama i giochini da circo. Che va dritto alla meta come faceva un certo Jörg Eberle, che, ma guarda un po’, pure è nato a Herisau. Saranno i biberli. Sarà il formaggio. Chissà? Di sicuro sarà un futuro dal sapore di Timo.