X

Argomenti popolari

L'ANGOLO DI ARMANDO

Biker a Lugano

30 settembre 2019

Bellissimo vedere gente in bicicletta sfrecciare lungo le scalinate della Cattedrale di Lugano. Una processione fuori schema, ma che è entrata nei cuori di chi ha avuto la fortuna di assistervi. L’obiettivo era creare spettacolo in città anziché tra i boschi. Regalato a mandrie dai migliori biker in circolazione. Su tutti il più forte della storia: Nino Schurter. E il giovane rampante: Filippo Colombo. Capace di imporsi sul vecchio inossidabile pluricampione del mondo. Era l’ultima gara di una stagione che per Colombo era anche l’ultima da under sbarbato. Dal prossimo anno, pur continuando a frequentare economia all’università, sarà tempo di fare il salto tra i professionisti. Tra i migliori delle due categorie balla circa un minuto, lungo gare di un’ora o poco più. Se riuscisse a limarlo da qui a qualche mese, il ticinese realizzerebbe in anticipo un sogno che si chiama Olimpiadi. Quattro anni prima rispetto alle previsioni più realistiche: Parigi 2024.