X

Argomenti popolari

L'EDITORIALE

Il settimanale al femminile

06 giugno 2019

Raffaela, Claudia, Isabella. Lisa, Simona e Mélanie. Vi presento questo numero di Cooperazione attraverso nomi di donna. Nomi di protagoniste, autrici degli articoli o di fotografe dei reportage che state per leggere. Nomi che in qualche caso sono ricorrenti nel nostro settimanale, come quello di Raffaela, ideatrice di tanti temi in redazione. Per la storia di copertina ha invitato lo scrittore inglese Diccon Bewes in Ticino: su e giù per le valli per mostrarci il “nostro” cantone con i “suoi” occhi. Una storia curiosa, commenti schietti, apprezzamenti sinceri dallo humour very British, of course. Da leggere a pagina 14. Anche Elisa e Claudia sono nomi che incontrate con regolarità: la prima presenta un vino la settimana – eh sì, abbiamo una sommelière in redazione! –, la seconda, “Cla” per gli amici, scrive da freelance di gioie e dolori della famiglia e della società in generale.

Altre, invece, “s’invitano” nelle nostre pagine secondo il tema. Mélanie, fotografa, ritrae i personaggi che sembrano quadri, e Isabella è giornalista attenta alle domande di gender. Per noi ha incontrato Lisa, ricercatrice e docente di storia. Il tema è d’attualità: lo sciopero delle donne il 14 giugno. Una manifestazione che, come si legge nell’intervista, non vuole essere contro gli uomini, ma contro la società patriarcale.

Mi sono fatta prendere la mano e ora non ho più spazio per parlarvi né di Simona né di Elisabetta. Vi lascio al piacere di scoprire le loro storie da voi. Perché Cooperazione, in questa settimana dalle tinte viola, può essere letta anche così.