X

Argomenti popolari

EDITORIALE

La griglia a primavera

22 aprile 2019

Magari le sere sono ancora un po’ frescotte per passarle in giardino o sulla terrazza a grigliare. Ma anche starsene vicini al tepore della griglia ancora imbacuccati in una giacca può avere il suo fascino. Ne sanno qualcosa le centinaia di appassionati della griglia che non esitano a mettere carne sui ferri anche quando nevica.

Personalmente non mi ritengo un esperto della cucina alla griglia. Nel mio trascorso annovero comunque una serie di tipi di griglia da fare impallidire i più. Dal caminetto alla griglia a gas, dal grill da tavolo a quello di ceramica. Ecco, è proprio quest’ultimo tipo di grill ad aver fatto nascere in me una vera e proprio passione per questo modo di cucinare. In effetti (escludendo evidentemente il caminone dei miei nonni) questo è probabilmente il sistema che più offre una garanzia di qualità e di riuscita. Il sapore di fumo che assume il cibo è unico ed offre un vero valore aggiunto, poco importa che si tratti di carne, salsicce, pesce, verdure (per ora non mi sono ancora avventurata sulla strada dei “dessert alla griglia”, consigliata da molti cuochi professionisti).

Tutto ciò per dirvi che anche nella seconda metà di aprile ci si può avventurare alla griglia. Anche perché, si sa, il piacere che offrono le primizie è irripetibile. Sperimentate quindi in questo settore, o magari provate semplicemente ciò che già sapete far bene. E se poi la griglia diventa anche un luogo dove ci si riunisce a cucinare in compagnia, tutto di guadagnato. In ogni caso, vi auguro un buon appetito.