X

Argomenti popolari

EDITORIALE

Il mondo dei “mi piace”

23 settembre 2019

Questa ve la voglio raccontare. Poco prima di andare in stampa, mettiamo i titoli sulla copertina. Non si tratta di un sommario, bensì di una sorta di trailer, ma su carta: con i “lanci” si cerca di presentare i contenuti più accattivanti, come se fosse una locandina di un film, che vuole catturare l’attenzione del pubblico.

Fin qui, niente di particolare. Ma prima dei temi, è la fotografia a fornire ai lettori quell’impatto visivo immediato che fa la differenza. E proprio la scelta della foto, poco prima di andare in stampa, ha fatto scaturire un vivace dibattito al nostro interno. Vi ricordate cosa avete visto sulla uno di questo numero? Ecco, per dirla tutta, le diversità di vedute riguardavano due ritratti a mezzo busto della stessa persona: quale piazziamo in prima pagina e quale a pagina 14, per aprire la storia di copertina sugli youtuber ticinesi?

Nella discussione in redazione, le due “fazioni” si dividevano tra i fruitori più assidui dei social network e quelli meno interessati. I primi preferivano mettere in copertina la foto più grintosa, i secondi quella più sorridente. Infine, è prevalso il sorriso, che accomuna lo spirito dei nostri tre protagonisti. Sono una ragazza, Shanti e due ragazzi, C-Jon e Swampe. Hanno dai 4 ai 13 anni di esperienza nel mestiere. Molti adolescenti trovano in loro degli amici virtuali che, “entrando” nelle loro stanze, divertono, consigliano, consolano. Si muovono nel digitale con intuizione, molta di più di quella degli adulti. È un mondo dove sono i giovani ad essere i più competenti. Vi invitiamo a scoprirlo.