X

Argomenti popolari

LA STANZA DI CLAUDIA

Non si sa mai

25 marzo 2019

Tempo fa mi è stata regalata una luce da borsetta. La depositi sul fondo e appena la sfiori si illumina. Oltre a trovare le chiavi di casa a colpo sicuro e con eleganza, evitandomi di rimestare alla ricerca del portachiavi, ha il pregio di illuminare gli anfratti più bui, portando alla luce cose dimenticate da tempo. Mi è successo l’altro giorno quando, sull’onda della primavera in arrivo, ho messo a riposo la borsa grigia per rispolverare quella verde prato, in letargo da anni. Certo che per noi donne la borsa è un pozzo di San Patrizio. Ci infiliamo di tutto. Quando i due erano piccoli era la cuccia preferita della Pupi, il cagnolino di peluche della piccola. Ma è stata per molti anni anche il garage di Ettore, il trattore del maggiore. Ha trasportato colori, libretti, giochini e ammennicoli di varia natura, borracce e spuntini, cerotti e disinfettante. Ora che sono cresciuti, è tornata ad essere il mio territorio. Ma non si è alleggerita, anzi. Straborda di “non si sa mai” e di “può sempre servire”. Ma quella matitina gialla illuminata sul fondo, me la porto in giro ancora un po’.