X

Argomenti popolari

LA STANZA DI CLAUDIA

Scelte multiple

01 aprile 2019

Io e la cassa malati di mio marito abbiamo un rapporto conflittuale. Per fortuna la devo chiamare sporadicamente, ma quando mi tocca comincio a sbuffare ancora prima di comporre il numero. Mi snervo, perché mi sembra di partecipare a un quiz, dove il premio è una risposta da un operatore in carne ed ossa. Ascolto domande e digito numeri per poi, dopo lunghe attese, venire informata da un disco che «tutti gli operatori sono momentaneamente occupati». Così, per annunciare una semplice visita di controllo, ho un travaso di bile. Però, pensandoci bene, potrei adottare questo sistema in famiglia, per tutte quelle domande che marito e figli fanno mille volte al giorno, pur conoscendo le risposte. «Non trovi il body di canottaggio? Se è arancione digita 1, se è nero digita 2, se l’hai lasciato a puzzare nello zaino digita 3. Se invece l’hai messo nella cesta della biancheria sporca digita 4». In quel caso farei partire la registrazione della mia voce: «La mamma è momentaneamente occupata. Ma se non l’hai già fatto, guarda nel tuo armadio, sorridi e ringrazia».