Polenta dolce? Certo! | Cooperazione
X

Argomenti popolari

MANGIARE E BERE
FARINA DI MAIS

Polenta dolce? Certo!

Tutti conosciamo la polenta accompagnata da brasato, funghi o formaggio. Ma pochi sanno che la farina di mais si presta a preparare anche dessert. Ecco alcune proposte.

FOTO
ALAIN INTRAINA
16 novembre 2020

Nel nostro immaginario la polenta è un piatto salato, servito con spezzatino, brasato, formaggio d’alpe o un erborinato, funghi trifolati, fagioli in umido… In Ticino il mais è coltivato da circa 300 anni e col tempo ha sostituito le colture più antiche come il grano saraceno, miglio e orzo, perché ha una resa maggiore e una lavorazione più semplice.

Oggi, il mais ticinese per eccellenza è La Rossa, ritornata “in vita” grazie alle ricerche di Paolo Bassetti, dell’omonima ditta che dal 2000 promuove il mais per polenta ticinese. «La Rossa è una vecchia varietà locale ticinese conservata da ProSpecieRara. A differenza di altre in commercio, che sono degli ibridi, il mais Rosso del Ticino è una “popolazione” (le singole piante s’incrociano liberamente tra loro assicurando il mantenimento dell’originale variabilità nelle caratteristiche delle singole piante). Per me è come la “ciliegina sulla torta” perché a tutte le degustazioni alla cieca è sempre risultata la più apprezzata!» spiega l’ingegnere agronomo. Ma nell’assortimento di Bassetti ci sono anche altre varietà di mais, come la farina per polenta integrale e la “due minuti” che si trovano anche sugli scaffali di Coop.

Il granoturco è un cereale privo di glutine e ha un effetto saziante. E può essere gustato anche dolce. Allora, armatevi di grembiule e matterello: la polenta, da cibo da focolare, può essere servita anche a fine pasto come dessert al cucchiaio. Unico suggerimento: scegliere farine macinate finemente.


Banana bread al mais

Ingredienti

  • 3 banane mature, a fettine
  • 3 uova
  • 1 c.no di zucchero vanigliato
  • 1 c. di zucchero
  • 2 c. di olio di colza
  • 100 g di semolino di granoturco Zwicky
  • 100 g di mandorle macinate
  • 1 presa di sale
  • 2 c.ni di lievito in polvere per dolci
  • 1 c. di cannella in polvere

Preparazione

Preriscaldare il forno a 180 °C statico. Mettere banane, uova, zucchero vanigliato, zucchero e olio in una ciotola e frullare. Aggiungere il semolino di granoturco, le mandorle, il sale e il lievito. Mescolare bene e aggiungere, a piacimento, la cannella in polvere. Versare la massa in uno stampo da cake di 28 cm, rivestito con carta da forno, metterlo al forno nella parte centrale e far cuocere per ca. 30 min. Ottimo anche il giorno dopo.


Biscottini da caffè

Ingredienti

  • 150 g di farina di mais Biancoperla Slow food
  • 250 g di farina bianca
  • 150 g di zucchero
  • 250 g di burro, morbido
  • 1 limone bio, la buccia grattugiata
  • ½ stecca di vaniglia, la polpa
  • una presa di sale
  • 2 uova

Preparazione

Con l’aiuto del frullatore a mano, mescolare le farine insieme allo zucchero, al burro, alla buccia di limone grattugiata, sale e vaniglia fino ad ottenere una massa grumolosa. Aggiungere le uova, mescolare bene per ottenere una massa molto morbida. Lasciare riposare l’impasto per circa 30 minuti nel frigo. Preriscaldare il forno a 200 °C statico. Formare delle palline (circa 46) di 2 cm di diametro e sistemarle distanziate tra loro su una teglia da forno ricoperta con carta da forno. Infornare e cuocere per circa 6 minuti, finché saranno leggermente dorate e mostreranno le prime screpolature sulla superficie.


Tortino di polenta bianca con cuore fondente

Ingredienti

  • 300 g di polenta bianca Fine Food
  • 1,5 l di acqua
  • 4 c. di zucchero a velo
  • 8 c. di Ovomaltine Crunchy Cream

Preparazione

Cuocere la polenta bianca in un tegame alto con acqua leggermente salata, secondo le indicazioni sull’imballaggio. Aggiungere lo ­zucchero a velo e mescolare bene. Lasciare raffreddare la polenta. ­Preriscaldare il forno a 180 °C. Riempire 8 stampini da 100 ml a metà, cercando di coprire le pareti degli stampini così da formare un incavo centrale, dove inserire un cucchiaio di OvoCrunch. ­Richiudere bene il tortino con uno strato di polenta. Infornare i ­tortini di polenta per 15 min., servire subito.


Gelato al profumo di popcorn

Ingredienti

  • 1 uovo
  • 50 g di zucchero
  • 2 o 3 c. di farina bona Slow food
  • 2,5 dl di panna
  • 3 dl di latte
  • alcuni popcorn salati per decorazione

Preparazione

Mescolare bene l’uovo con lo zucchero. Aggiungere la farina bona e continuare a mescolare. Versare panna e latte e miscelare il tutto. ­Versare nella gelatiera. Servire con dei popcorn salati e sbriciolati. Il grado di cremosità del gelato dipende dalla quantità di farina bona: più ce n’è, più risulta difficile formare una pallina omogenea.