X

Argomenti popolari

A TAVOLA

Sana e creativa

Concedetevi il piacere di una cucina che strizza un occhio alla salute e un altro alla stagionalità. Cinque ricette per portare in tavola piatti originali e gustosi.

25 febbraio 2019

La Raia Gavi DOCG, 2017, Naturaplan Bio

Abbinamento consigliato con gli gnocchi di pastinaca

Prezzo: fr. 10.95/75 cl
Provenienza: Piemonte
Vitigno: Cortese
Da bere: entro il 2021

Gnocchi di pastinaca

Per 4 persone

a persona 656 kcal

Preparazione: 1 ora 15 min.

Tempo totale: 1 ora e 45 min.

Per 4 persone ci vogliono

600 g di pastinaca, dimezzate sulla lunghezza e sulla larghezza

600 g di patate a pasta farinosa

acqua salata, bollente

250 g di farina bianca

50 g di Sbrinz grattugiato

1 uovo

¼ c.no di noce moscata

¼ c.no di sale

acqua salata, bollente

75 g di pane del giorno prima

50 g di burro

4 c. di mix di semi (ad es. Campiuns)

1 spicchio d’aglio, spremuto

1 c. di aghi di rosmarino, tagliati fini

¼ c.no di sale

Ecco come Fare

Verdura: Cuocere la verdura per ca. 40 min. in acqua salata bollente. Scolare, dimezzare le patate, lasciarle svaporare con la pastinaca per ca. 10 min.

Composto: Passare le pastinache e le patate nel passaverdura (resa: ca. 920 g di purè), quindi lasciar raffreddare. Mescolare la farina, il formaggio e l’uovo, impastare velocemente, quindi condire. Stendere l’impasto su un po’ di farina e formare rotolini di ca. 1 cm e ½ di  ciascuno, quindi tagliarli a tocchetti di ca. 1 cm di lunghezza.

Cuocere gli gnocchi: Cuocere gli gnocchi un po’ alla volta in acqua salata leggermente bollente per ca. 5 min. fino a quando non affioreranno in superficie. Prelevarli con una schiumarola e scolarli.

Pangrattato: Tritare finemente il pane nel cutter. Scaldare 10 g di burro in una padella. Rosolare il pane, il mix di semi, l’aglio e il rosmarino per ca. 10 min. mescolando di tanto in tanto, salare e mettere da parte. Scaldare il burro rimanente e rosolare gli gnocchi un poco per volta per ca. 5 min. Mescolare gli gnocchi con il pangrattato, quindi servire.


Panini di spelta alla frutta

Per 16 pezzi

al pezzo 244 kcal

Preparazione: 30 min.

Tempo totale: 10 ore e 30 min.

Per 16 Pezzi ci vogliono

300 g di farina di spelta bianca

200 g di farina integrale di PuraSpelta

1 ½ c.no di sale

¼ dado di lievito (ca. 10 g), sbriciolato

3 ½ dl di acqua

150 g di prugne secche snocciolate

150 g di fichi secchi, dimezzati

150 g di albicocche essiccate

100 g di noce

50 g di nocciole

un po’ di farina integrale di PuraSpelta

Ecco come Fare

Impasto: In un recipiente mescolare le farine, il sale e il lievito. Unire l’acqua e impastare brevemente con il gancio impastatore dello sbattitore elettrico fino a ottenere un composto molto umido. Coprire la pasta e farla lievitare in frigo per ca. 8 ore o durante tutta la notte.

Formare i panini: Incorporare all’impasto i fichi e la frutta secca, coprire l’impasto e farlo lievitare a temperatura ambiente per circa 1 ora. Trasferire l’impasto sul piano di lavoro ben infarinato, con una spatola dividerlo in 16 porzioni, quindi sistemarle su un foglio da carta da forno. Coprire e far lievitare a tem- peratura ambiente per ca. 30 min.

In forno: Sistemare la placca nella parte inferiore del forno a 240 °C. Trasferire la carta da forno con i panini sulla placca già preriscaldata. Cuocere per ca. 25 min. Sfornare e lasciar raffreddare su una griglia.

Carmiña Ribera del Duero DO, 2017, Bio Naturaplan

Abbinamento consigliato con ossibuchi di vitello

Prezzo: fr. 11.95/75 cl
Provenienza: Spagna/Ribera del Duero
Vitigno: Tempranillo
Da bere: entro il 2022

Ossibuchi di vitello con cavolo riccio

Per 4 persone

a persona 665 kcal

Preparazione: 30 min.

Tempo totale: 2 ore e 45 min. Rostiera con coperchio

Per 4 persone ci vogliono

4 geretti di vitello (da ca. 300 g l’uno)

2 bacche di ginepro, tritate

1 c.no di sale

un po’ di pepe

1 c. di farina bianca

burro per arrostire

80 g di pancetta a dadini

1 cipolla, a striscioline

4 spicchi d’aglio, a fettine

200 g di sedano, a pezzetti

2 rametti di timo

1 foglia di alloro

6 bacche di ginepro, schiacciate

1 dl di vermouth (p. es. Noilly Prat)

250 g di cavolo riccio, a pezzetti

4 dl di brodo di carne

1 c.no di zucchero

½ c.no di sale

50 g di cavolo riccio, tagliato fine

1 limone bio, solo la scorza grattugiata

1 spicchio d’aglio, spremuto

¼ c.no di fleur de sel Ecco come Fare

Ossibuchi di vitello: Incidere la pelle degli ossibuchi più volte, eventualmente legarli con lo spago da cucina. Condire la carne e cospargerla di farina. In una casseruola scaldare il burro per arrostire e rosolarvi gli ossobuchi su ciascun lato per ca. 2 min. Toglierli e abbassare il fuoco. Asciugare il grasso di cottura con la carta da cucina.

Arrostire la pancetta a dadini, aggiungere cipolla e aglio, rosolare brevemente, quindi cuocere il sedano. Unire timo, alloro e bacche di ginepro, irrorare con il vermouth e far evaporare. Aggiungere il cavolo riccio, il brodo, lo zucchero e il sale, quindi mescolare. Rimettere gli ossibuchi nella casseruola e portare a ebollizione. Coprire e brasare per ca. 2 ore nella parte inferiore del forno preriscaldato a 170 °C. Togliere il coperchio 15 min. prima della fine della cottura.

Gremolata di cavolo riccio: Mescolare il cavolo riccio, la scorza di limone, l’aglio e il sale, distribuire sull’ossobuco e cuocere per altri 15 min.

Servire con: Purea di scorzonera (ricetta su fooby.ch).

Champagne Charles Bertin, brut, Bio Naturaplan

Abbinamento consigliato con i pancake

Prezzo: questa settimana a fr. 24.95 invece di fr. 32.50/75 cl
Provenienza: Champagne, Francia
Vitigno: Pinot Nero, Chardonnay, Pinot Meunier
Da bere: entro due anni dall’acquisto

Pancake ai fiocchi di miglio

Per 4 persone

a persona 516 kcal

Preparazione: 30 min.

Tempo totale: 1 ora

Per 4 persone ci vogliono

150 g di fiocchi di miglio

100 g di farina bianca

2 c. di zucchero

½ c.no di bicarbonato di sodio

½ c.no di lievito in polvere

½ c.no di sale

¼ c.no di cannella

¼ c.no di vaniglia Bourbon macinata

2 dl di bevanda all’avena

2 uova

2 c. di Birnel

1 c.no di succo di limone

1 mela (ca. 200 g), grattugiata grossolanamente

1 ½ di panna intera

1 c. di Birnel

burro per arrostire

Ecco come Fare

Impasto: In una ciotola mescolare i fiocchi di miglio con tutti gli ingredienti fino alla vaniglia compresa, formare una fontana al centro. Unire la bevanda all’avena, le uova, il Birnel e il succo di limone, versare gradualmente il composto, continuando a lavorare l’impasto finché non risulterà omogeneo. Incorporare la mela. Coprire e far riposare per ca. 30 min.

Panna al Birnel: Montare la panna con il Birnel.

Pancake: In una padella antiaderente scaldare il burro per arrostire. Versare nella padella la quantità di pastella necessaria per ottenere pancake di ca. 7 cm di . Abbassare il fuoco. Cuocere per ca. 1 ½ min. Girare il pancake non appena si stacca dalla padella, quindi continuare la cottura per ca. 1 min., coprire e tenere in caldo. Guarnire i pancake con la panna al Birnel.


Torta al cioccolato e alle barbabietole

Per 16 pezzi

al pezzo 264 kcal

Preparazione: 45 min.

Tempo totale: 1 ora e 35 min.

Per una tortiera apribile (ca. 24 cm di ), fondo rivestito con carta da forno, bordo imburrato

Per 16 Pezzi ci vogliono

200 g di cioccolato fondente, tritato

100 g di burro

4 tuorli

100 g di zucchero

300 g di barbabietola cruda, grattugiata finemente

4 albumi

1 presa di sale

3 c. di zucchero

100 g di mandorle macinate

2 c. di bacche miste liofilizzate (ad es. Berries&Beets), tritate finemente, mettendone da parte un po’

1 c.no di lievito in polvere

1 dl di panna intera

100 g di cioccolato fondente, a pezzi

Ecco come Fare

Cioccolato: Mettere il cioccolato e il burro a bagnomaria in un recipiente, avendo cura che l’acqua non tocchi il recipiente. Sciogliere il cioccolato mescolando fino a renderlo omogeneo. In un recipiente versare i tuorli e lo zucchero, lavorare con le fruste dello sbattitore elettrico per ca. 5 min. fino a ottenere un composto chiaro. Aggiungere le barbabietole e il cioccolato. Montare a neve ferma gli albumi con il sale, aggiungendo poco alla volta lo zucchero, quindi continuare a sbattere fino a quando il composto diventa lucido. Mescolare le mandorle con le bacche, la barbabietola e il lievito in polvere, quindi incorporare delicatamente al composto al cioccolato. Trasferire il composto nello stampo imburrato.

In forno: Cuocere per ca. 50 min. nella parte inferiore del forno preriscaldato a 180 °C. Sfornare, lasciar raffreddare un po’, rimuovere il bordo dello stampo, sistemare su una griglia e lasciar raffreddare.

Glassa: Scaldare la panna e togliere la pentola dal fuoco. Unire il cioccolato, farlo sciogliere e mescolare fino a ottenere un composto omogeneo. Versare la glassa sul dolce in modo che coli dal bordo, lasciar raffreddare. Spolverizzare con la polvere di bacche.