X

Argomenti popolari

VINO
TRADIZIONI

Paese che vai, Natale che trovi...

Paese che vai, usanza che trovi. Questo detto si può riferire anche ai tradizionali piatti e vini di Natale, siano essi specialità di carne, di pesce o dessert.

TESTO
FOTO
STOCKFOOD / HELEN CATHCART
21 dicembre 2018

Nei Paesi anglofoni, per Natale è tradizione servire tacchino al forno.

 

Svizzera

Fondue chinoise e Chasselas

In Svizzera probabilmente la fondue chinoise è il piatto natalizio che accomuna tutti. In Ticino si abbina a vino rosso, come Barbera d’Asti o Rosso del Ticino, nei cantoni francofoni allo Chasselas.

Italia

Panettone e Moscato

La vicina Penisola, ricca di specialità regionali, si unisce nel dolce con il Panettone che, seppure lombardo (milanese), si trova sulla tavola delle feste in tutto lo stivale, insieme al veronese Pandoro. Si abbinano con Moscato d’Asti o Asti Spumante, vini freschi dai profumi primari e dal basso grado alcolico. In alternativa si possono accompagnare con lo spumante della Côte du Rhône, Clairette de Die.

Paesi anglofoni

Tacchino e Chardonnay

Se in America il tacchino è il piatto principale del Thanksgiving Day (giorno del ringraziamento), nel Regno Unito il tacchino è il piatto tradizionale di Natale… emblematica la ricetta di Mr. Bean! Cucinato arrosto, si sposa bene con del Pinot Noir vallesano o un Kaltersee dell’Alto Adige. Se invece è servito ripieno, sono da privilegiare vini più corposi e con tannini leggermente presenti: pensiamo un Merlot Ticino Riserva oppure un Bordeaux AOC. Attenzione: nell’emisfero australe, essendo estate, il tacchino è solitamente servito freddo! In questo caso si può abbinare ad uno Chardonnay locale.

Austria

Anatra e Zweigelt

In Austria come in Danimarca, il piatto natalizio per eccellenza è l’anatra. In Austria è più speziata e si accompagna con uno Zweigelt, vino rosso locale. Nel paese della regina Margherita, invece, l’anatra si cucina spesso ripiena di prugne. Non essendo possibile un abbinamento regionale, il gusto di frutta rossa matura invita a scegliere un Amarone o un Pinotage sudafricano.

Russia

Caviale e Champagne

La grande Russia ha esportato in tutto il mondo la propria tradizione di servire caviale durante le feste natalizie. Le piccole uova di storione sono perfette con lo Champagne. Se poi si ha la possibilità di servire un Premier Cru, che ha maggior struttura e persistenza, il matrimonio diventa sublime: le perle dello Champagne si fondono in bocca con le perle nere di pesce.

Portogallo

Baccalà e Alentejo

Il baccalà della vigilia di Natale portoghese è servito con un’antica ricetta regionale che lo accompagna a patate e uova, il tutto condito con sale, pepe e una deliziosa salsa a base di olio d’oliva e aglio pestato. Sapori forti, che richiamano un rosso della regione come l’Alentejo, vinificato in acciaio o con leggero passaggio in grandi botti di rovere. Attenzione a evitare i vini barricati dai tannini troppo marcati, che striderebbero con il pesce.