X

Argomenti popolari

CONSULENZA
LEGALE

La casa della madre

I diritti dei figli sulla casa materna, la disdetta del contratto di locazione e l’acquisto di una sedia a rotelle.

FOTO
Illustrazione: reto crameri
10 giugno 2019

Avvocato

Alessandro Mazzoleni

In accordo con mia madre vorrei ristrutturare la casa di cui lei è proprietaria e creare due appartamenti, uno per la mia famiglia e uno per lei, senza barriere architettoniche. In questo modo potrei assisterla, essendo io infermiera. Quali pretese possono avanzare nei confronti della casa i miei fratelli?

Fintanto che il genitore è in vita, di principio i figli non possono avanzare nessuna pretesa. Dopo il decesso, invece, possono vantare un diritto ad una parte uguale dei beni. Una donazione da vivo da parte di un genitore a un figlio può essere considerata un anticipo ereditario. Se così fosse, detto figlio potrebbe essere costretto, alla morte del genitore, a pagare la differenza tra il valore della donazione e la sua quota ereditaria, qualora il valore fosse maggiore rispetto alla quota. A scanso di equivoci, si consiglia pertanto di effettuare anticipatamente i calcoli ed eventualmente valutare la possibilità di redigere un contratto successorio.

Voglio lasciare l’appartamento dove vivo e il contratto di locazione dice che devo dare la disdetta con preavviso di quattro mesi per il 31 ottobre. Sono in tempo se dò la disdetta a fine giugno?

Il preavviso di quattro mesi per il 31 ottobre è rispettato se il proprietario riceve la disdetta entro il 30 giugno. A tale scopo la raccomandata deve essere spedita almeno otto giorni prima della scadenza del termine, ovvero al più tardi il 22 giugno, poiché se il proprietario non ritira la raccomandata la disdetta è ritenuta ricevuta dal destinatario soltanto sette giorni dopo il deposito del- l’invito di ritiro della Posta nella buca delle lettere. Per evitare malintesi, vi- sto che la disdetta comunicata in anticipo è valida, è preferibile anticipare i tempi.


Si può?

Un invalido può essere rimborsato per l’acquisto di una sedia a rotelle?

Nell’AI, per coloro che beneficiano già di una rendita, come nell’AVS per gli anziani, esiste il diritto ad essere rimborsati per l’acquisto di mezzi ausiliari necessari, ad esempio, per spostarsi, stabilire contatti e gestirsi autonomamente, ecc. L’AI fornisce pure mezzi ausiliari per ottimizzare l’esercizio della professione o per conseguire una formazione. I mezzi ausiliari dell’AVS e dell’AI sono stabiliti mediante due liste ben distinte ed entrambe esaustive nei seguenti siti web: www.ahv-iv.ch/p/4.03.i (AI); www.ahv-iv.ch/p/3.02.i (AVS).


Per i vostri quesiti

cooperazione@coop.ch

oppure

Redazione Cooperazione,
Consulenza,
c. p. 2550,
4002 Basilea.