X

Argomenti popolari

TEMPO LIBERO
CASA

Trasformato dai dettagli

Anche in un bagno piccolo vale la pena accostare tratti d’ispirazione rétro a pezzi contemporanei e abbinarli a sanitari dalle linee essenziali e dalle misure salvaspazio.

FOTO
MAD / ILLUSTRAZIONE DI ISABELLA PANIZZA CAMPONOVO
11 marzo 2019

Architetto

Isabella Panizza Camponovo

Ci piacerebbe trasformare il nostro piccolo bagno ormai vetusto in un ambiente moderno, funzionale e luminoso.I.R., Magliaso

La doccia walk-in aperta occupa lo spazio in fondo alla stanza e permette di spostare il water sulla parete di sinistra, che così recupera un minimo di privacy perché non ha più un collegamento visivo diretto con la porta. Per evitare di murare la cassetta di scarico, il vaso sospeso in ceramica bianca si adatta al monoblocco di risciacquo a due quantità, sottile ed elegante, con pannello anteriore in vetro di sicurezza bianco. La porta a battente è sostituita con una scorrevole interno muro, più piccola, che permette al compatto mobile bagno bianco, con cassettoni e lavandino integrato in ceramica, di restare il primo elemento di arredo che si incontra entrando. La specchiera su misura a parete riveste la parte sopra al lavabo e si completa con lampade led, che compensano la luce diffusa del lampadario a soffitto. Sopra le piastrelle nere, è posato un pavimento in sughero naturale, confortevole, impermeabile, isolante e di facile manutenzione. Ben si sposa con le mattonelle in gres porcellanato dalla decorazione vintage, posate solo sulla parete di fondo della doccia, e al resto dei muri dipinti con una dispersione lavabile per ambienti umidi di colore bianco (ampia campionatura di piastrelle e pitture da edile+hobby di Tenero).

Le piastrelle nere sulle pareti rimpiccioliscono lo spazio.

Il bozzetto fornito dall’architetto rappresenta solo un lavoro di ipotesi preliminare di distribuzione e di arredo; non è da ritenersi sufficiente per procedere a interventi edilizi che necessitano di maggiore approfondimento.


Scriveteci

Per una consulenza gratuita basta inviarci una o più foto del locale che volete modificare e le sue misure.

Inviate la vostra domanda per e-mail indicando come oggetto «Rubrica architetto» al seguente indirizzo:

cooperazione@coop.ch

oppure all'indirizzo: 

Redazione Cooperazione
architetto
casella postale 2550
4002 Basilea