X

Argomenti popolari

CONSULENZA
CASA

Un ambiente che si veste di moderno

Senza stravolgerne la conformazione iniziale, la stanza più intima della casa si rianima con materiali e arredi contemporanei.

FOTO
ILLUSTRAZIONE DI ISABELLA PANIZZA CAMPONOVO / MAD
08 luglio 2019

Un design contemporaneo.

Il nostro bagno principale è da ristrutturare e ci piacerebbe trasformarlo in un ambiente luminoso e moderno.I. R., Magliaso

Architetto

Isabella Panizza Camponovo

Il bidet e il water restano vicino alla finestra e si celano dietro a due muretti bassi in cartongesso, che non arrivano fino al soffitto per far passare la luce naturale in tutta la stanza (lastre per zone umide sono disponibili in varie misure da Coop edile+hobby). Si vestono di moderno con la particolare finitura in ceramica bianca opaca, che si sposa perfettamente con il rivestimento in doghe lunghe e strette di grès porcellanato effetto legno a terra e sui muri. La zona ricreata per questa coppia di sanitari sospesi è più intima e slegata dal restante spazio del bagno, anche grazie alla differenza di quota del pavimento.

Un bagno da rivedere.

Non cambiano posto la vasca, che diventa idromassaggio, e la nuova composizione di mobile bagno sospeso, con due cassettoni in finitura laccata bianco lucido e lavandino integrato. La specchiera a muro scorre lungo tutta la parete, fino alla finestra in fondo, e si illumina con la lampada led sistemata sul profilo superiore. Il pavimento e le pareti sono piastrellati in grès color sabbia di grande formato, che schiarisce e amplifica la percezione dello spazio (ampio assortimento di piastrelle, sanitari e led presso la filiale edile+hobby di Tenero).

Il termosifone è sostituto con un termoarredo a pannelli radianti basculanti, comodo anche per asciugare la biancheria. Il ribassamento del soffitto accoglie l’illuminazione, che attraversa come una lama di luce tutta la lunghezza del bagno.


Scriveteci

Per una consulenza gratuita basta inviarci una o più foto del locale che volete modificare e le sue misure.

Inviate la vostra domanda a:

Redazione Cooperazione
architetto
casella postale 2550
4002 Basilea

Oppure per e-mail indicando come oggetto «Rubrica architetto» al seguente indirizzo:

cooperazione@coop.ch

Il bozzetto fornito dall’architetto appresenta solo un lavoro di ipotesi preliminare di distribuzione e di arredo; non è da ritenersi sufficiente per procedere a interventi edilizi che necessitano di maggiore approfondimento.